Incontri ravvicinati con la Gioconda

Il Louvre di Parigi lancia iniziative davvero originali per sostenere l'arte in questi tempi oscuri: che ne dite di un tête-à-tête con Monna Lisa o di una passeggiata sul tetto del museo con un celebre artista?

Il Louvre mette all’asta visite e iniziative speciali per fare cassa

La pandemia ha avuto un forte impatto anche sui musei a causa della chiusura forzata durante il lockdown. Per questo motivo il Louvre ha perso oltre 90 milioni di euro e ora sta cercando di correre ai ripari escogitando nuovi metodi per fare cassa.

A tal proposito, il direttore del noto museo parigino, Jean-Luc Martinez, ha deciso di mettere all’asta delle visite speciali, servendosi della collaborazione di due famosissime case d’asta, la Christie’s e la Drouot, le quali per contribuire alla causa hanno deciso di non percepire compensi. È stata così organizzato il “Bid for the Louvre”, un’iniziativa che vedrà la presentazione e la vendita online di 28 proposte speciali dall’1 al 15 dicembre.

Tra queste proposte c’è, ad esempio, la possibilità di poter ammirare la Monna Lisa da vicino, senza il vetro blindato che la protegge. Questo incontro ravvicinato sarà possibile durante il controllo tecnico-scientifico che ha luogo ogni anno per verificare le condizioni del capolavoro di Leonardo.

Ma non è tutto: chi deciderà di partecipare all’asta potrà aggiudicarsi anche una passeggiata sui tetti del Louvre con vista sulla Piramide e sulla Cour Carrée in compagnia di un artista famoso; nell’elenco delle proposte acquistabili ci sono poi anche una cena per due in cima al Carrousel, un concerto nel Salone delle Cariatidi e un corso di pasticceria tenuto in un’ala del museo da due importanti alberghi, ossia il Ritz e il Meurice.

Infine, il museo metterà all’asta anche alcune opere donate da partner e artisti vari, tra le quali delle tele di Pierre Soulages, Candida Hofer, Johan Creten, Eva Jospin, Jean-Michel Othoniel, Xavier Veilhan, dipinti che valgono fino a 800mila euro.

L’iniziativa sarà certamente accolta a braccia aperte dagli appassionati d’arte e dai collezionisti; tuttavia, non mancano le critiche da parte dei “puristi” dell’arte, secondo i quali la cultura non dovrebbe avere a che fare con i soldi. La grave situazione ha però costretto il Louvre a ricorrere a questi mezzi per andare avanti, anche grazie all’aiuto di alcuni marchi di lusso che hanno messo a disposizione una serie di oggetti per l’asta, come ad esempio Cartier con il suo braccialetto “Pantera”, Dior con un profumo conservato in un involucro firmato Vuitton, Vacheron-Constantin con un orologio speciale e tanti altri. L’ultima proposta, invece, comprende un viaggio nelle tre città dove il Louvre è presente, ovvero Parigi, Lens e Abu Dhabi.

I soldi ricavati da quest’asta speciale saranno utilizzati per finanziare il progetto del Louvre Museum Stadium, uno spazio di oltre mille metri quadrati che servirà per ospitare numerose iniziative dedicate a famiglie, studenti e disabili. Come ha spiegato Martinez, questo progetto ha lo scopo di far riscoprire il museo alle persone e di consentire loro di viverlo in modo diverso.

(Credits: Photo by Patrick Langwallner on Unsplash)

Webradio

RMC Hits
 
RMC Italia
 
RMC VIP Lounge
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Monte Carlo R&B
 
RMC Love Songs
 
RMC Great Artists
 
RMC 80
 
RMC 90
 
RMC Marine
 
RMC Cool
 
RMC New Classics
 
Radio Monte Carlo Acoustic
 
Radio Monte Carlo Voyage Voyage
 
Radio Monte Carlo Disco Funk
 
Romantic Rock
 
RUNNING RADIO
 
RMC Party
 
GYM RADIO
 
rmc
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Giorgia
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Franco Battiato
 
Radio Bau & Co
 

Radio Monte Carlo sempre con te

Disponibile su