#sponsored

L’essenziale è Barocco: un viaggio tra ‘600 e ‘700 in Piemonte

Un viaggio in stile tra arte, storia e architettura, meraviglie prospettiche, magnifici giardini e luoghi inaspettati, dove abbandonarsi ai piaceri della musica e della tavola. Scopri Torino e il Piemonte in chiave barocca su visitpiemonte.com

Questa più che mai sarà un’estate italiana in cui riscoprire le bellezze del nostro paese. Vi abbiamo già parlato delle tante opportunità per visitare una regione unica come il Piemonte. Oggi vi presentiamo un’iniziativa che andrà ben oltre i mesi estivi: “L’essenziale è Barocco”.

Un viaggio in stile tra arte, storia e architettura, meraviglie prospettiche, magnifici giardini e luoghi inaspettati, dove abbandonarsi ai piaceri della musica e della tavola...

Eventi clou attorno ai quali si svilupperà l’intero programma saranno le grandi mostre “Sfida al Barocco - Roma Torino Parigi 1680 – 1750” allestita alla Reggia di Venaria fino al 20 settembre e “Vitaliano VI. L’invenzione dell'Isola Bella” aperta fino al 1° novembre a Palazzo Borromeo di Stresa, sul Lago Maggiore. 

La prima presenta nei grandiosi spazi della Citroniera Juvarriana oltre 200 capolavori provenienti dai più prestigiosi musei e collezioni di tutto il mondo e rappresenta un viaggio nell'appassionante e sorprendente percorso di sperimentazione, dove la ricerca che si sviluppò tra Roma e Parigi - i due poli di attrazione dell’Europa moderna - vide la Torino di quegli anni intrattenere un intenso dialogo di idee e di scambio di opere e di artisti, in una stagione di rinnovamento epocale delle arti sulla scena internazionale.

La seconda prende in esame i nuovi generi pittorici amati dai Borromeo, ripercorrendo gli aspetti salienti e la presenza di questi dipinti nelle sale, celebrando, a 400 anni dalla nascita, la figura dell’edificatore dell’Isola Bella, capolavoro barocco. A Vitaliano VI Borromeo (1620-1690) si deve infatti la promozione di un progetto molto ambizioso, sia dal punto di vista architettonico che decorativo.

Arti figurative, architettura, Sacri Monti, musica e giardini, sono i tasselli di un viaggio ideale attraverso segni e stili che più di altri caratterizzano l’identità e l’anima del territorio regionale piemontese. Il Barocco è stato interpretato in Piemonte modo del tutto peculiare rispetto ad altre realtà nazionali ed europee, ed ha arricchito - tra il XVI e il XVIII secolo - l’intero territorio, a partire dal circuito delle 22 Residenze Reali Sabaude e dei 7 Sacri Monti, capitoli centrali della storia artistico-culturale piemontese e oggi patrimonio UNESCO.  

Da segnalare la mostra “Argenti preziosi. Opere degli argentieri piemontesi nelle collezioni di Palazzo Madama” fino al 15 novembre a Torino e, su tutto il territorio regionale, i percorsi inediti di “Barocco in tour” a cura delle guide Federagit e le visite guidate, su prenotazione di “Barocco Grantour” organizzato da Abbonamento Musei.

Sul sito www.visitpiemonte.com è consultabile l’intero calendario.

Altre informazioni pratiche utilissime:

Webradio

RMC Hits
 
RMC Italia
 
RMC VIP Lounge
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Monte Carlo R&B
 
RMC Love Songs
 
RMC Great Artists
 
RMC 80
 
RMC 90
 
RMC Marine
 
RMC Cool
 
RMC New Classics
 
Radio Monte Carlo Acoustic
 
Radio Monte Carlo Voyage Voyage
 
Radio Monte Carlo Disco Funk
 
Romantic Rock
 
RUNNING RADIO
 
RMC Party
 
GYM RADIO
 
rmc
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Giorgia
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Radio Bau & Co
 

Radio Monte Carlo sempre con te

Disponibile su