Alex Zanardi, un’altra accelerata verso la speranza

L’ex pilota di F1 e olimpionico nell’handbike ha comunicato con la sua famiglia: “Nessuno ci credeva”.

Alex Zanardi, un’altra accelerata verso la speranza

Alex Zanardi non smette di stupire. A sette mesi di distanza dal secondo terribile incidente della sua vita, il campione bolognese è tornato a parlare. Già prima di Natale, l’ex pilota di F1 aveva cominciato a comunicare con dei gesti con la propria famiglia, lanciando i primi segnali di speranza verso una ripresa lenta e complicata.

Una speranza che ora si amplifica grazie alle parole rilasciate da Federica Alemanno, neuropsicologa del San Raffaele di Milano, al Corriere della Sera. La dottoressa ha assistito Zanardi già nelle prime fasi del risveglio: “È stata una grande emozione quando ha iniziato a comunicare, nessuno ci credeva. Lui c’era! E ha comunicato con la sua famiglia. Tenendogli la mano giorno per giorno sono rimasta sorpresa dalla sua capacità di recupero”.

Docente alla facoltà di Psicologia dell’Università Vita e Salute, la Alemanno, che ha trascorso con l’olimpionico di handbike diversi mesi prima che venisse trasferito in una struttura più vicina alla sua casa di Padova, ha una grande esperienza nella awake surgery, ovvero la chirurgia da svegli: “Una tecnica molto particolare che si fa in pochissimi centri in Italia e ha come obiettivo quello di garantire al paziente la migliore qualità di vita possibile dopo un’inevitabile intervento chirurgico”.

Sta lentamente recuperando le funzioni vitali, in un percorso che somiglia a una scalata all’Everest. Siamo ai piedi dell’arrampicata – ha proseguito la dottoressa -, che è già un risultato insperato. Il prossimo passo sarà muovere la lingua, uno step a cui i medici danno molta importanza. Al resto ci penserà lui, un poco alla volta, un centimetro dopo l’altro, fino al traguardo”.

Travolto da un camion nei pressi di Pienza lo scorso 19 giugno, Zanardi è stato un mese in coma farmacologico e ha subito cinque interventi chirurgici. Trasferito dal Policlinico Le Scotte di Siena al centro specializzato di Lecco per la riabilitazione, è stato successivamente spostato al San Raffaele di Milano e dallo scorso 21 novembre si trova nel reparto di neurochirurgia all’Ospedale di Padova: “A novembre ha parlato, ma la vera sfida inizia ora”, ha sottolineato la moglie Daniela.

Webradio

RMC Hits
 
RMC Italia
 
RMC VIP Lounge
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Monte Carlo R&B
 
RMC Love Songs
 
RMC Great Artists
 
RMC 80
 
RMC 90
 
RMC Marine
 
RMC Cool
 
RMC New Classics
 
Radio Monte Carlo Acoustic
 
Radio Monte Carlo Voyage Voyage
 
Radio Monte Carlo Disco Funk
 
Romantic Rock
 
RUNNING RADIO
 
RMC Party
 
GYM RADIO
 
rmc
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Giorgia
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Radio Bau & Co
 

Radio Monte Carlo sempre con te

Disponibile su