Clamoroso: Djokovic battuto al Monte Carlo Rolex Masters. La reazione del campione

"Certo che sono deluso, a nessuno piace perdere" ha dichiarato il numero 1 al mondo

Clamoroso: Djokovic battuto al Monte Carlo Rolex Masters. La reazione del campione

E' stata una fugace apparizione quella, pur attesissima, di Novak Djokovic al Rolex Masters 1000 di Monte Carlo,  un ritorno in campo che decisamente non si aspettava: sconfitto nel secondo turno  dallo spagnolo Alejandro Davidovich (n.46 Atp), in poco meno di tre ore di gioco in quella che è stata la sua quarta partita nel circuito nel 2022, dopo le tre all'ATP 500 di Dubai a febbraio.

Il numero 1 al mondo ha pagato a caro prezzo il suo periodo di assenza dai campi di gioco. A causa delle sue note posizioni contro il vaccino ha potuto giocare soltanto a febbraio all'Atp 500 di Dubai dove è stato eliminato nei quarti di finale da Vesely. Al termine del match a Monte Carlo il tennista trentaquattrenne serbo non ha nascosto la bruciante amarezza: "certo che sono deluso, a nessuno piace perdere. Siamo atleti professionisti, questo è ciò che facciamo. Andiamo in campo per gareggiare e provare a vincere l'uno contro l'altro". E trova una spiegazione: "Non mi piaceva il modo in cui mi sentivo fisicamente nel terzo set. Non potevo davvero stare nello scambio con Alejandro. Voglio dire, se non reggi gli scambi, senza sentire le gambe sulla terra battuta, è una missione impossibile. Una sensazione che non mi è piaciuta. Ne parlerò con la mia squadra, per trovare le cause, analizzeremo quanto successo e, spero che le cose vadano meglio la prossima settimana a Belgrado".

Djokovic esclude di essere stato condizionato dal pubblico, che qualche cronista ha notato fosse ostile. Niente di vero per il serbo, anzi: "non sentivo che mi fossero contro. In realtà, è stato molto gentile e l'accoglienza è stata buona. Ha tifato entrambi i giocatori e lo ringrazio di esser rimasto tre ore. Del resto", aggiunge, "ho affrontato ambienti molto più ostili nella mia vita, nella mia carriera, e, non era questo il caso".

Oltre il fisico c’è la testa, e forse la débâcle di Djokovic si può spiegare anche per una mancanza di tranquillità mentale dovuta alle continue polemiche di questi mesi. Ma anche per questo ha la risposta pronta: "Parlavo con me stesso? Non sarà la prima e non sarà l'ultima volta che lo faccio. E' normale in una partita, quando ti senti frustrato. In questo tipo di condizioni e circostanze, devi lavorare due volte di più di quanto faresti normalmente.

Hai reazioni diverse, ma, in termini di comportamento, penso di avere fatto bene". Quindi, nei prossimi giorni ha un solo obiettivo: "Devo cercare di essere ottimista e costruire il mio tennis fino al Roland Garros, per raggiungere il picco".

Webradio

Radio Monte Carlo Jazz
 
RMC Hits
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Italia
 
RMC VIP Lounge
 
Monte Carlo Nights Story
 
Radio Monte Carlo R&B
 
RMC Love Songs
 
RMC Great Artists
 
RMC 80
 
RMC 90
 
RMC Marine
 
RMC Cool
 
RMC New Classics
 
Radio Monte Carlo Acoustic
 
Radio Monte Carlo Voyage Voyage
 
Radio Monte Carlo Disco Funk
 
Romantic Rock
 
RUNNING RADIO
 
RMC Party
 
GYM RADIO
 
Planet
 
rmc
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Giorgia
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Franco Battiato
 
Radio Bau & Co
 

Radio Monte Carlo sempre con te

Disponibile su