Il Prosecco è Patrimonio Mondiale dell'Umanità

Impossibile non brindare: i siti italiani UNESCO diventano così 55!

Il Prosecco è Patrimonio Mondiale dell'Umanità

Viene davvero voglia di brindare, per un successo tutto italiano: le colline del prosecco infatti sono adesso Patrimonio Mondiale dell'Umanità. La commissione di 21 stati che sceglie quali siti nel mondo insignire di un simile titolo ha infatti promosso a pieni voti la celebre zona vitivinicola del nostro paese. L'attesa era grande, perché già l'anno fa si sperava nel titolo, ma l'opposizione di Spagna e Norvegia aveva fatto sfumare la candidatura, avanzata già nel 2010.

Il 2019 invece è l'anno del trionfo. Questa la motivazione con cui le colline del prosecco sono state insignite del titolo: «la zona include una serie di catene collinari, che corrono da est a ovest, e che si susseguono l’una dopo l’altra dalle pianure fino alle Prealpi, equidistanti dalle Dolomiti e dall’Adriatico, il che ha un effetto positivo sul clima e sulla campagna. Se Conegliano ospita molti istituti legati al vino, Valdobbiadene è invece il cuore produttivo dell’area vinicola. I ripidi pendii delle colline rendono difficile meccanizzare il lavoro e di conseguenza la gestione delle vigne è sempre stata nelle mani di piccoli produttori. È grazie a questo grande, pacifico esercito di lavoratori e grazie all’amore per la loro terra che è stato possibile preservare queste bellissime colline e creare un forte legame tra l’uomo e la campagna. Il risultato di questo forte legame è uno straordinario esempio di come questa antica cultura sia fortemente radicata alla sua terra»

Adesso è il momento di festeggiare (a prosecco, naturalmente) quello che è il 55esimo sito italiano nominato Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Per l'Italia, si tratta della secondo riconoscimento dato a una zona a vocazione vinicola: infatti in Piemonte Langhe-Roero e Monferrato sono diventati patrimonio dell'Umanità nel 2014.

Il prosecco ha oltre 140 anni di storia ed è prodotto grazie a 24.000 ettari di vigneti tra Veneto e Friuli Venezia Giulia. Lo scorso anno ne sono stati prodotti 464 milioni di bottiglie e di queste 2 su 3 sono state vendute all'estero. Addirittura l'export è tale che in Gran Bretagna i dentisti avevano accusato il prosecco di rovinare lo smalto dei denti, a causa dell'elevato consumo che del nostro vino fanno gli anglosassoni. Una polemica fine a se stessa. Soprattutto adesso che, bevendo un bicchiere di prosecco, si gusta un vero tesoro dell'Umanità!

(Foto Getty Images)

 

 

Webradio

Xmas Radio
 
RMC VIP Lounge
 
RMC Hits
 
RMC Italia
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Great Artists
 
RMC Love Songs
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC 80
 
RMC 90
 
Radio Monte Carlo Disco Funk
 
Romantic Rock
 
RMC Cool
 
RMC New Classics
 
Radio Monte Carlo Voyage Voyage
 
RMC Marine
 
Radio Monte Carlo Acoustic
 
RMC Lady
 
RMC Next
 
RMC Party
 
GYM RADIO
 
RUNNING RADIO
 
RMC Duets
 
Amor Latino
 
rmc
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Giorgia
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Radio Bau & Co
 

Radio Monte Carlo sempre con te

Disponibile su