Anna d’Inghilterra ha compiuto 70 anni senza festeggiamenti royal, ma con un pranzo speciale

La principessa ha pranzato a palazzo con sua maestà.

Anna d’Inghilterra ha compiuto 70 anni senza festeggiamenti royal, ma con un pranzo speciale

La Windsor "più affidabile" compie 70 anni. Nel giorno di Ferragosto la principessa Anna ha tagliato un traguardo importante. Un compleanno in tono minore per l’unica figlia femmina della Regina Elisabetta II che, a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia da Covid-19, non ha potuto organizzare ricevimenti a palazzo ma è stata protagonista di un pranzo a due con la madre nella Casa Reale.

Settant'anni decisamente ben portati per una donna che, da sempre, riscuote molti più consensi dei fratelli Andrea, Carlo ed Edoardo.

Con oltre 500 incarichi ricoperti per conto della regina e della corte inglese e patrona di più di 200 organizzazioni caritatevoli, Anna d’Inghilterra, sposata con l’ammiraglio Timothy Laurence dal novembre 1992, dopo aver avuto due figli (Peter e Zara) col primo coniuge, Mark Philips, sposato nel 1973 e dal quale si è separata 19 anni dopo, è stata il primo membro della Royal Family a partecipare ai Giochi Olimpici, nel 1976 a Montréal nell’equitazione.

Un’esistenza, quella della secondogenita del principe Filippo e della regina Elisabetta, condotta all’insegna della passione per la moda (appassionata di cappelli e acconciature, è stata la prima Windsor a indossare una minigonna) e del rifiuto per le cerimonie.

Quattordicesima in linea di successione al trono, è al servizio della monarchia dall’età di 18 anni dopo essere stata anche la prima Windsor a voler andare a scuola, iscrivendosi all’età di 13 anni alla Benenden School. Divenuta altezza reale alla morte di re Giorgio VI, avvenuta il 6 febbraio 1952, è rimasta sotto la tutela della famiglia reale britannica fino al 1963.

Capace di ignorare i paparazzi e di tenersi volutamente alla larga dalla luce dei riflettori, Anna d’Inghilterra ha giocoforza riempito le prime pagine dei tabloid nel marzo del 1974, allorquando ha subito un tentativo di rapimento da parte di Ian Ball, che bloccò il veicolo su cui era a bordo di ritorno a Buckingham Palace aprendo il fuoco e ferendo la guardia del corpo della Royal Family, l’ispettore James Beaton. Soltanto grazie all’intervento di alcuni passanti e delle forze dell’ordine la principessa riuscì a sfuggire al rapitore.

Rivoluzionaria, ma senza clamore. Dal look alla passione per lo sport, alla cura delle sue innumerevoli charity, Anna ha mostrato grande interesse per la vita pubblica, senza mai monopolizzare – né tantomeno cercare – le copertine.

Fa inoltre parte dell’Ordine della Giarrettiera, il più elevato ordine cavalleresco del Regno Unito e nel 2000 è stata investita dell’Ordine del Cardo, massima onorificenza scozzese conferita per il suo impegno nella valorizzazione della Scozia, in occasione del suo cinquantesimo compleanno.

(Credits photo: Getty)

Webradio

Xmas Radio
 
RMC Hits
 
RMC Italia
 
RMC VIP Lounge
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Monte Carlo R&B
 
RMC Love Songs
 
RMC Great Artists
 
RMC 80
 
RMC 90
 
RMC Marine
 
RMC Cool
 
RMC New Classics
 
Radio Monte Carlo Acoustic
 
Radio Monte Carlo Voyage Voyage
 
Radio Monte Carlo Disco Funk
 
Romantic Rock
 
RUNNING RADIO
 
RMC Party
 
GYM RADIO
 
rmc
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Giorgia
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Radio Bau & Co
 

Radio Monte Carlo sempre con te

Disponibile su