Cinema: i 10 film da non perdere nel 2018

Un anno ricco di interessanti nuove uscite e di film che promettono di sbancare il botteghino e di conquistare la critica

Come ogni nuovo anno, anche il 2018 sarà ricco di novità in campo cinematografico, con film da non perdere che, con ogni probabilità, faranno incetta di premi e sbancheranno il botteghino.

Vediamo allora quali sono i 10 film da non perdere nel 2018.

1. Tre manifesti a Ebbing, Missouri. Già nelle sale da circa dieci giorni. La critica lo ha acclamato come “il miglior film della stagione”. Un’affermazione non da poco visto che siamo appena a gennaio e la lista di film in uscita è ancora molto nutrita. Il film di Martin McDonagh con una splendida Frances McDormand è di quelli che non possono passare inosservati. Protagonista all’ultima Mostra di Venezia con i suoi toni da “dramedy”, ha vinto il Golden Globe come “miglior film drammatico”, Frances McDormand si è aggiudicata il premio come “migliore attrice in un film drammatico”, Sam Rockwell come “miglior attore non protagonista” e il regista e sceneggiatore Martin McDonagh ha vinto come “migliore sceneggiatura”.

2. Chiamami col tuo nome (in uscita il 25 gennaio). Film di Luca Guadagnino, regista siciliano ormai emigrato a Hollywood, è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival. La trama racconta della storia d’amore tra due uomini che Guadagnino racconta con sapienza, classe e maestria.

3. The Post (in uscita il 1° febbraio). Un film condotto da un trio delle meraviglie: alla regia Steven Spielberg e come attori protagonisti Meryl Streep e Tom Hanks. Basterebbe questo per promuovere la pellicola che affronta il tema dei Pentagon Papers, i documenti governativi segreti che nel 1971 arrivarono dritti sulle pagine del Washington Post e del New York Times.


4. The Shape of Water (in uscita il 14 febbraio). Qualcuno lo conosce perché ha vinto, un po’ a sorpresa, il Leone d’Oro a Venezia, qualcun altro perché è diretto dal visionario Guillermo Del Toro, fatto sta che questo è uno di quei classici “must see” per ogni appassionato di cinema. Ci troviamo in piena Guerra Fredda e una donna delle pulizie viene a contatto con un misterioso essere frutto di un esperimento segreto. Profumo di Oscar?

5. Il filo nascosto (in uscita il 22 febbraio). Torna alla regia Paul Thomas Anderson (“Magnolia” e “Il petroliere”) e lo fa dirigendo di nuovo Daniel Day-Lewis, un binomio vincente che è già entrato nella storia. La pellicola è ambientata negli anni Cinquanta in Gran Bretagna dove l’affermato stilista Reynolds Woodcock detta legge nel mondo della moda.


6. The Florida Project (in uscita in primavera). Film di Sean Beaker con Willem Dafoe che parla di come si vive ai margini di Disney World, in una zona degradata che confina con il mondo delle meraviglie e del benessere.

7. Loro. Il nuovo lavoro di Paolo Sorrentino affronta la vita di Silvio Berlusconi, interpretato dal suo attore feticcio Toni Servillo. Che possa replicare il successo de “Il divo”? Il film sarà presentato al prossimo Festival di Cannes.

8. First man. Dopo il grande successo di “La La Land”, Damien Chazelle si cimenta con la storia di Neil Armstrong, il primo uomo a mettere piede sulla Luna, che avrà i panni di Ryan Gosling.

9. Dogman. Il nuovo film di Matteo Garrone si ispira alla storia vera del killer della Magliana Pietro De Negri, noto alle cronache per i suoi spietati omicidi. Dopo la pausa favolistica con “Il racconto dei racconti” il regista italiano torna al genere che lo ha consacrato.

10. The House That Jack Built. La storia di un efferato serial killer negli anni Settanta e Ottanta, il nuovo lavoro di Lars von Trier che «si ispira a Donald Trump», come lo stesso regista ha affermato. Il protagonista sarà interpretato da Matt Dillon.

Now on air