Baby Sussex: ecco perché non sapremo subito se è nato

Meghan e il principe Harry hanno deciso di non comunicare immediatamente la lieta notizia e festeggiare in privato la nascita di Baby Sussex. E il resto del mondo? Saprà tutto qualche giorno dopo... Il video

Meghan Markle e il Principe Harry lo hanno già annunciato chiaro e tondo: non bisognerà aspettarsi la foto di rito, con Baby Sussex in braccio alla madre di fronte all'ospedale dove è avvenuto il parto. E adesso si è scoperto che anche l'annuncio della nascita del bebè non sarà immediato.

Meghan e il Principe Harry desiderano infatti festeggiare privatamente, in famiglia, il lieto evento, e comunicare ai sudditi (e ai media di tutto il mondo) la notizia qualche giorno dopo. Il comunicato ufficiale riporta queste parole: «Il Duca e la Duchessa del Sussex sono estremamente grati per la benevolenza ricevuta da tutto il Regno Unito e dal mondo, nell'attesa del loro bambino/a. Le Loro Maestà hanno preso la personale decisione di mantenere privati i progetti sull'arrivo del nascituro».

Baby Sussex dovrebbe nascere tra la fine di aprile e la prima settimana di maggio e si sta discutendo molto in questi giorni sull'ennesima scelta anticonformista di Meghan, che non ha optato per l'ospedale in cui sono nati i Royal Baby dei Duchi di Cambridge e prima di loro, proprio i Principi William e Harry

Pare insomma che la Duchessa del Sussex partorirà in casa, a Frogmore Cottage. La scelta non è comunque così "scandalosa" come si crede. Già la Regina Elisabetta era nata nella casa di famiglia di Mayfair (anche se si trattava di altri tempi) e gli stessi suoi figli erano stati messi al mondo dalla Sovrana tra Buckingham Palace e Clarence House. In ogni caso, il Baby Sussex in arrivo è solo settimo nella linea di successione al trono, e dunque una maggiore privacy sulla sua nascita non infrange certo l'etichetta reale.

 
 

Now on air