E' Alan Turing il più grande personaggio del XX secolo

Secondo il sondaggio lanciato dalla BBC, il più grande personaggio del secolo scorso è stato Alan Turing, il padre dell'informatica

E' Alan Turing il personaggio più rappresentativo del XX secolo. A stabilirlo è stato il sondaggio lanciato da BBC2, che aveva chiesto agli ascoltatori quale fosse il personaggio che a loro parere incarnava meglio il secolo appena passato. In lizza c'erano nomi come quello di Nelson Mandela, Pablo Picasso, Martin Luther King e David Bowie.

DAVID BOWIE PIU' GRANDE ENTERTAINER DEL XX SECOLO

A vincere è stato però Turing, insigne matematico, padre dell'informatica e abilissimo crittografo. Fu Turing infatti a decifrare (con il team insediato a Bletchley Park e grazie alla macchina Enigma) i codici segreti dei nazisti, che favorirono enormemente la vittoria della Gran Bretagna durante la Seconda Guerra Mondiale.

La vicenda personale di Turing non fu però gloriosa: accusato di omosessualità (negli anni Cinquanta reato in Gran Bretagna), lo scienziato si suicidò per la depressione nel 1954. La sua memoria fu riabilitata solo negli ultimi anni; il 24 dicembre 2013 la regina Elisabetta II gli ha elargito la grazia postuma.

Alla vicenda drammatica di Turing sono dedicati i film "Enigma" (2001),  di Michael Apted (con Kate Winslet), prodotto da Mick Jagger, e "The Imitation Game" (2014), con Benedict Cumberbatch e Keira Knightley. I Pet Shop Boys hanno invece creato, ispirandosi alla sua figura, la colonna sonora "A Man From The Future". 

 

Now on air