Regina Elisabetta II: 67 anni di regno. Tutte le curiosità

La Regina Elisabetta salì al trono il6 febbraio del 1952. Ecco cosa accadde quel giorno

La Regina Elisabetta è diventata Sovrana del Regno Unito il 6 febbraio del 1952. Ben 67 anni sul trono, dunque, che l'hanno resa la monarca più longeva della storia britannica.

Eppure, la Regina Elisabetta non festeggerà l'anniversario.

Infatti, come è facile capire, la sua ascesa al trono coincide con la scomparsa del padre, Re Giorgio VI, di cui Elisabetta era erede. 

Come si sa, la giovane Principessa Elisabetta non sembrava destinata al trono. Era figlia del fratello minore del Re, Albert, una sorta di Principe Harry dei tempi. Ma il fratello maggiore di Albert, il Re Edoardo VIII, abdicò pur di sposare la pluri-divorziata statunitense Wallis Simpson. E la corona passò al Principe Albert, che prese il nome di Giorgio VI. La Principessa Elizabeth divenne così la nuova erede.

SCOPRI TUTTO SULLA STORIA D'AMORE TRA EDOARDO VIII E WALLIS SIMPSON

Il 6 febbraio del 1952 Re Giorgio VI morì a soli 56 anni di trombosi coronarica e la Principessa Elizabeth divenne Regina. La giovane Sovrana era allora in Kenya in visita ufficiale. A informarla del lutto (e del suo nuovo impegnativo ruolo) fu il marito, il Principe Filippo, che aveva ascoltato la notizia alla BBC.

L'incoronazione ebbe luogo il 2 giugno 1953. Va specificata in questo caso la differenza sostanziale tra ascesa al trono (che avviene immediatamente, alla morte del Sovrano precedente) e incoronazione, che è una celebrazione fastosa. Poiché si tratta appunto di un festeggiamento, è davvero inopportuno organizzarla dopo la scomparsa del precedente regnante. Ecco il motivo per cui le incoronazioni si svolgono molto tempo dopo la salita al trono, per lasciar passare il necessario periodo di lutto familiare.

Now on air