Capodanno cinese: ecco tutto quel che c'è da sapere

Le tradizioni, i piatti tipici, il significato: scoprite tutto sul capodanno cinese

Il 5 febbraio 2019, secondo il calendario lunare adottato in Cina e in molti paesi d'Oriente, ha inizio l'anno nuovo, battezzato "anno del Maiale". Quel che in Occidente è definito "Capodanno cinese" in patria è in realtà chiamato Festa di Primavera o Capodanno lunare.

IL CALENDARIO

Il calendario cinese è lunisolare, segue cioè anche le fasi della luna. Il primo giorno del nuovo anno, per tradizione, è il primo giorno della seconda luna nuova dopo il solstizio d'inverno. La data è dunque variabile, oscilla tra il 21 gennaio e il 20 febbraio.

L'OROSCOPO

L'oroscopo cinese segue un ciclo di dodici anni e i suoi segni zodiacali si associano agli animali. Abbiamo così Topo, Bue, Tigre, Coniglio, Drago, Serpente, Cavallo, Pecora, Scimmia, Gallo, Cane e Maiale. Il 2019 è l'anno del Maiale. Ma non basta: ogni anno si lega anche a uno dei cinque elementi che compongono l'universo: metallo, legno, acqua, fuoco e terra. Il 2019 è l'anno del Maiale della Terra. Chi è nato nel segno del Maiale deve stare attento: quando ricorre l'anno del proprio segno, la sfortuna è in agguato. Per proteggersi, bisogna sempre indossare qualcosa di rosso.

SCOPRI IL TUO SEGNO E LE PREVISIONI PER IL NUOVO ANNO

Secondo la tradizione, durante il Capodanno cinese si celebra la sconfitta del temibile drago Nian, ghiotto di bestiame e bambini, ma terrorizzato dal colore rosso e dai fuochi d'artificio, che infatti sono un classico dei festeggiamenti. Questi ultimi durano ben sedici giorni e si concludono con la Festa delle Lanterne. Si tratta del periodo festivo più lungo e importante della Cina: gli studenti hanno un mese di vacanza, chi lavora fino a dodici giorni di ferie. E l'intera popolazione si mette in movimento, per raggiungere le famiglie lontane e festeggiare insieme l'evento.

LE SUPERSTIZIONI

Pulire la casa durante il Capodanno cinese porta sfortuna, equivarrebbe a cacciar via gli spiriti buoni e la fortuna dell'inizio d'anno. Ugualmente, non vanno tagliati i capelli.

I PIATTI TIPICI

Immancabile è l'anatra, simbolo di salute e prosperità; cotta alla pechinese, ovvero con la pelle che diventa arancione, quasi rossa, è ancor di più di buon auspicio. Il secondo giorno del capodanno cinese si mangiano i noodles, che simboleggiano la longevità. Non mancano il pesce, simbolo di ricchezza, e i ravioli, per augurare prosperità. 

Now on air