Catherine Deneuve: all'asta gli abiti creati per lei da Yves Saint Laurent

Catherine Deneuve ha messo all’asta da Christie's ben 350 abiti che aveva creato per lei il celebre stilista Yves Saint Laurent.

L'amicizia tra l'attrice e Saint Laurent risale al 1965. La Deneuve ricorda così il loro incontro: «Accadde nel 1965. Dovevo essere presentata alla Regina d’Inghilterra. Mio marito David Bailey, fotografo di moda, mi suggerì di chiedere a YSL un abito da sera. Sono arrivata in Rue Spontini, la sede della maison, con una foto della collezione russa dell’anno precedente. Lui accettò di adattare un abito per me. Era lungo, in crepe de chine bianco con pettorina e polsi di cristalli rossi... La sua serietà durante le prove, la sua timidezza nella vita privata hanno arricchito tutti gli anni che abbiamo attraversato insieme. La nostra complicità silenziosa, le nostre risate e la nostra malinconia ci hanno uniti... Avevo 22 anni e ho avuto il grande privilegio di accedere a questo gusto voluttuoso, di formarmi l’occhio e il gusto al suo fianco. Mi ha vestito molte volte al cinema».

L'attrice ha dato la notizia dell'asta in un comunicato stampa: «Mi separo dalla casa in Normandia. Era lì che conservavo il guardaroba degli abiti che disegnò per me YSL. Confesso che lo faccio non senza malinconia. Sono le creazioni di un uomo di immenso talento che voleva rendere le donne più belle».

 


   

 

 

Now on air