Scarlett, più forte della malattia: un corto per raccontare la vita dopo il cancro

I medici, nonostante la chemioterapia hanno dovuto amputarle la gamba destra per salvarle la vita.

Protagonista di questo cortometraggio è Scarlett Aida Rivero Osejo.

La piccola ha ricevuto all’età di tre anni la diagnosi di Sarcoma di Ewing, una rara forma di neoplasia che rientra nella categoria dei sarcomi ossei. Nonostante 14 sessioni di chemioterapia, i medici hanno reputato indispensabile amputarle la gamba destra per salvarle la vita. “Aver perso la gamba non equivale ad aver perso la sua forza o la sua voglia di andare avanti”, si legge sulla pagina Facebook dedicata alla sua storia.

Un messaggio importante per molti bambini e adulti che affrontano un percorso simile

Now on air