Ho cercato il tuo nome: tutte le curiosità sul film

Tratto da un romanzo di Nicholas Sparks, "Ho cercato il tuo nome" racconta un'appassionante storia d'amore . Ecco tutte le curiosità sul film

"Ho cercato il tuo nome", diretto da Scott Hicks, racconta della storia d'amore (e dell'ostinazione) del soldato Logan Thibault, che durante la guerra in Iraq trova per caso la foto di una donna sconosciuta e la tiene come portafortuna. Convinto che quell'immagine gli abbia salvato la vita, Logan, tornato negli Stati Uniti, fa di tutto per trovare la donna e raggiungerla. La missione riesce. Logan scopre il suo nome, Beth, e il suo indirizzo, e trova anche impiego nel canile che la donna gestisce con la madre e il figlioletto. Ma prima che l'amore sbocci ci saranno delle difficoltà da superare, che vedranno coinvolto anche l'ex marito di Beth...

Il film è stato tratto da un romanzo di Nicholas Sparks; si tratta del settimo libro diventato film, dopo "Le parole che non ti ho detto", diretto da Luis Mandoki, con Kevin Costner e Robin Wright; "I passi dell'amore", di Adam Shankman, con Shane West e Mandy Moore; "Le pagine della nostra vita", di Nick Cassavetes con Ryan Gosling e Rachel McAdams; "Come un uragano", di George C. Wolfe, con Richard Gere e Diane Lane; "Ricordati di guardare la luna", di Lasse Hallström, con Channing Tatum e Amanda Seyfried; "L'ultima canzone", di Julie Anne Robinson, con Miley Cyrus e Liam Hemsworth. Dopo "Ho cercato il tuo nome", sono usciti altri film tratti da romanzi di Nicholas Sparks: "Vicino a te non ho paura", di Lasse Hallström, con Julianne Hough e Josh Duhamel; "Il meglio di me", di Michael Hoffman, con Michelle Monaghan e James Marsden; "La risposta è nelle stelle", di George Tillman Jr., con Britt Robertson e Scott Eastwood; "La scelta", di Ross Katz, con Teresa Palmer e Benjamin Walker.

Il ruolo di protagonista in "Ho cercato il tuo nome" doveva andare a Ryan Gosling. Fu poi scelto Zac Efron. Anche la protagonista femminile, Taylor Schilling, non era stata la prima scelta. per Beth si pensava infatti a Abbie Cornish o Katie Cassidy.

Il film fu proiettato in anteprima nei cinema allestiti negli accampamenti militari U.S.A. all'estero.

Il regista si assicurò ossessivamente che non ci fossero scene di nudo, per non far etichettare il film come vietato ai minori.

Le riprese furono effettuate in Louisiana.

Zac Efron ha confessato di aver masticato una quantità infinita di chewing gum prima di baciare Taylor Schilling. Infatti ricordava ancora come, agli inizi della carriera, le riprese del film che stava girando fossero state interrotte per colpa sua. Aveva mangiato un sandwich al tonno prima di baciare l'attrice, e quest'ultima aveva protestato, perché l'alito di Zac era davvero pesante... Da allora, l'attore ha confessato di non mangiare più sandwich al tonno o alla cipolla prima di una scena romantica, e di rinfrescare l'alito con tanto chewing gum.

Sempre a proposito di Zac Efron e di cibo, l'attore, per interpretare il ruolo, ha dovuto ingrassare di undici chili. Per farlo, si è nutrito di poco appetitosi purè di pollo.

Zac Efron ha inoltre confessato di aver provato imbarazzo nel rivedere il film con sua madre durante le scene d'amore con Taylor Schilling.


 
  

Now on air