Rembrandt: la Ronda di notte sarà restaurata. Sotto gli occhi di tutti

Il capolavoro di Rembrandt si fa (ancora) più bello. E sarà visibile al pubblico anche durante i complessi lavori di restauro

La "Ronda di notte" è uno dei capolavori più amati e ammirati di Rembrandt van Rijn. Conservato al Rijksmuseum di Amsterdam, è uno dei dipinti più celebri dell'Età d'Oro della pittura olandese. Terminato nel 1642, rappresenta con vigorosi  senso della narrazione drammatica una milizia cittadina.

La "Ronda di notte" sarò adesso sottoposta a un complesso procedimento di restauro. Ma i lavori non impediranno ai visitatori di ammirarla: l'opera sarà infatti protetta da una camera di vetro, attraverso la quale il pubblico potrà osservare il lavoro dei restauratori.

Il dipinto ha avuto una vita tormentata. Durante la Seconda Guerra Mondiale fu nascosto con altre opere d'arte in una cava nei pressi di Maastricht, per non farla trafugare dai nazisti. Fu in seguito strappata con un coltello, nel 1975, e danneggiata con un acido nel 1990. I danni causati da questi vandali furono riparati, ma la "Ronda di notte" necessita adesso di un restauro generale. E per la prima volta, i lavori saranno sotto gli occhi di tutti: al museo e persino on line.

Il Rijksmuseum possiede la più grande collezione di Rembrandt al mondo ed è visitato ogni anno da oltre due milioni di persone. Il restauro segnerà il 350° anniversario della morte di Rembrandt (1669) e farà parte dell' "Anno di Rembrandt" al museo.
 
 
 

Now on air