Dim Vach

Dim Vach

Un percorso individuale tracciato con il segno indelebile del difficile periodo sociale di Atene, la feroce globalità di Londra e l’estrema sperimentazione underground a Berlino. Calderone speziato da dolci note bucoliche provenienti da magiche isole al largo del mediterraneo e con colti rimandi lontani dal sapore tradizionalmente folk. Una nuova generazione contaminata e in continuo movimento si è aperta sul mondo, quella in cui si annovera il giovane producer di talento Dim Vach.
Con un solido background classico strutturato spendendo diverse esperienze accademiche, Dim Vach è il prototipo perfetto del producer da studio 3.0.
Una piccola e innovativa boutique dalla quale sono uscite tracce di stupefacente impatto e prestigiose collaborazioni. A cavallo dell’ultimo decennio fu parte attiva del collettivo “Sugar House” con cui vanta la realizzazione di alcune epiche afterdinner killer tunes, come “What’s Left Behind” e soprattutto “Desire feat. Marieke Mejer”, quest'ultima prontamente inserita da Ravin all’interno della best-seller compilation “Buddha-Bar XIV - Bangra” (2012).
La consacrazione da solista è sancita attraverso l’EP "Cours Of The World", dal quale ne deriva un altro singolo apparso su una raccolta George V Records: “Dim Vach -Love Whith Mermaid - Buddha-Bar XV - Christie Prudy (2013) “.
In onda su RMC Buddha-Bar Monte Carlo / Radio un mixato tecnicamente ineccepibile, sviluppato con un' architettura crescente in 4/4. Un denso suono digitale strutturato da una convivenza bilanciata tra atmosfere deep-house, melodiche parti vocali femminili e un accurato utilizzo di strumenti orientali.

PLAY

Now on air