Michele Jamil Marzella

Michele Jamil Marzella

Trombonista, arrangiatore e direttore d’orchestra, vanta numerosissime esperienze nel campo classico, in quello jazzistico e nella musica world.
La sua formazione artistica e personale si forgia attraverso numerosi viaggi e soggiorni in Tibet, India e Africa alla scoperta di nuove culture, stili di vita ed espressioni antropologiche.
Compositore di brani ispirati alla tradizione africana e bandistica è anche l’unico specialista europeo a suonare i Radong, le lunghe tube tibetane.
Privilegia affiancare all’aspetto prettamente artistico anche quello spirituale, ricercando suoni ancestrali capaci di stimolare il risveglio dei chackra e dell’intima Essenza di chi ascolta.

“La Via del possibile” è quella condizione di stasi che si crea tra l’inspirazione e l’espirazione, lì dove la mente genera emozioni che diventano karma della propria attitudine.

Ma “La Via del possibile” è anche il titolo del primo album da solista di Michele Jamil Marzella, riassunto nel mixtape concesso agli appassionati di RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio.

Una sorta di viaggio sonoro all'interno della “Via del possibile” di ognuno di noi, volto ad armonizzare l'anima con il Tutto, che aiuta ad entrare in rapporto con le energie presenti in natura e rappresenta uno dei più efficaci sostegni alla meditazione.

Now on air