I 100 consigli fitness- 26- Se non hai tempo, passa alla routine week-end

RMC DOC- Starbene

I 100 consigli fitness- 26- Se non hai tempo, passa alla routine week-end

Come fare quando non ci si può allenare nel week end?

Un buon trainer prima di mettere giù un programma che affermi il proprio ego, deve tener conto dell'esigenza di chi allena.

C'è chi ha tempo al mattino, chi nella pausa pranzo, chi alla sera, chi può durante la settimana e chi non proprio può in nessun orario feriale che si rispetti. Quand'è così, trainer e allievo di solito si scoraggiano, provando a risolvere con un accordo posticcio, impegnandosi reciprocamente con allenamento bi-tri-settimanale in palestra.

Dopo un po' di tempo l'allieva o l'allievo non potranno onorare l'impegno nell'allenarsi e così si perderà un potenziale appassionato di fitness. La palestra, dal canto suo, avrà un'iscrizione in meno. Una doppia sconfitta. Ma una soluzione c'è. L'utente fitness che di fitness proprio non può farne a meno, se ben consigliato può allenarsi con eccellenti risultati nella doppia routine week-end.

Per farla breve, il trainer stilerà un programma anomalo che preveda due giorni consecutivi d'allenamento al sabato e alla domenica, senza riposo. L'unico impegno tassativo per il soggetto che si allena sarà tenere il proprio diario di bordo relativo ad alimentazione, sonno e altri fattori che possono incidere sul risultato nell'extra-time, cioè nel tempo di non "presenza in palestra". Due persone responsabili e responsabilizzate avranno quindi prodotto la migliore delle routine di allenamento possibili per chi non può allenarsi. Al lavoro durante la settimana e a darci dentro coi pesi nel week end.

Roberto Romano

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air