Allergia ai cosmetici: cosa fare?

RMC DOC- Starbene

Allergia ai cosmetici: cosa fare?

Allergeni, data di scadenza, avvertenze PAO: cosa controllare per evitare allergie da make up

Ogni giorno la pelle viene a contatto con circa 500 sostanze chimiche, tra trucchi, detergenti, creme e fragranze. Ovviamente se la pelle è particolarmente sensibile e reattiva, i rischi di intolleranze e di allergie aumentano.

Bisogna preoccuparsi quando si nota un arrossamento o si avverte uno strano pizzicore sulla pelle dopo aver utilizzato un cosmetico. In questo caso non bisogna continuare ad applicarlo, perché potrebbe causare una vera allergia.

Tutti i cosmetici possono potenzialmente provocare allergie soprattutto se sono mal conservati. Generalmente, se si sa di avere una pelle sensibile, è meglio utilizzare cosmetici con basso contenuto di allergeni (senza nichel, parabeni, profumo), con un numero ridotto di ingredienti. È bene guardare sempre la data di scadenza del cosmetico e soprattutto il PAO, dato presente su ogni prodotto (di solito sul retro, accompagnato da una icona a forma di vasetto aperto) che indica entro quando si deve consumare il cosmetico dopo l’apertura. Se c’è scritto per esempio 6, non bisogna utilizzarlo dopo 6 mesi.

Maria Bucci

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air