A Monte Carlo 444.444 euro da raccogliere per l’infanzia che soffre

A Monte Carlo 444.444 euro da raccogliere per l’infanzia che soffre

La No Finish Line è una gara di solidarietà di otto giorni aperta a tutti

di Andrea Munari

E’ iniziata il 10 novembre con 13.463 iscritti la diciannovesima edizione della No Finish Line, iniziativa di solidarietà organizzata dall’associazione Children & Future. Nel primo fine settimana sono stati percorsi quasi 50.000 chilometri. Fino a domenica 18 novembre, per otto giorni, si corre oppure si cammina lungo un percorso di 1.400 metri che si può compiere quante volte si vuole. Per ogni chilometro percorso viene versato un euro e il ricavato di ogni edizione serve per finanziare venti progetti a favore dei bambini in difficoltà in tutto il mondo.

Per questa edizione l’obbiettivo è di 444.444 euro, contando su una presenza di almeno 14 mila partecipanti. Nel 2017 sono stati quasi 13 mila i partecipanti e ben 436.968 i chilometri percorsi, i quali si sono trasformati in 436.968 euro. Dal 1999 ad oggi la No Finish Line ha avuto 110.365 partecipanti per un totale di 3.073.741 chilometri percorsi, che si sono trasformati in 3.234.266 euro utilizzati per l’infanzia meno fortunata.

Il percorso inizia dove è situato il Giardino delle Rose (Roseraie) nel quartiere di Fontvieille e raggiunge la diga del porto, per poi tornare al punto di partenza. Per partecipare si pagano 12 euro per gli adulti e 6 euro per i bambini sotto i 10 anni. Iscrizioni anche via e-mail: nflinscriptions@gmail.com e al numero di telefono +33 6 0793 5081; informazioni sul sito www.childrenandfuture.com.

(Foto Copyright: Palomba)

Now on air