Il gelato a colazione? E' meglio del caffè

Il gelato a colazione? E' meglio del caffè

Ecco i gusti perfetti per una colazione a base di gelato!

Cosa c'è di meglio che un bel gelato per rinfrescare le torride giornate estive, passate sulla spiaggia e soprattutto in ufficio. Non solo dopo pranzo o per merenda, sembra infatti che il gelato sia anche un'ottima colazione

Secondo Yoshihiko Koga, docente alla Kyorin University Hospital di Tokyo, tre cucchiaini di gelato al mattino mettono in moto il cervello meglio di caffè e cornetto.

Nei risultati del suo esperimento, le persone che avevano iniziato la giornata con appunto tre cucchiaini di gelato al posto del solito caffè mostravano tempi di reazione più rapidi e registravano un aumento dei livelli di concentrazione, rilassamento e coordinazione mentale.

Stupito dai risultati ottenuti, il professor Koga ha commissionato ulteriori esperimenti legati all’assunzione di cibi freddi al mattino, sostituendo la colazione ad esempio con dei bicchieri di acqua ghiacciata, ma gli effetti raggiunti non sono stati, in nessun caso, gli stessi ottenuti con il gelato. 

Rimane chiaro che l'eccesso di zuccheri può avere controindicazioni spiacevoli. Per questo motivo tre cucchiaini e non di più sono la dose raccomandata per quanti volessero preparare una colazione estiva a base di gelato.

Per non avere poi un apporto calorico troppo elevato, è meglio prediligere i gusti alla frutta, ciascuno dei quali è ottimo per un preciso stile di vita:

Se ad esempio amate fare sport, il gusto limone vi aiuterà a reintegrare la sudorazione e ridurre la pressione arteriosa. 
La fragola è utile per proteggere i denti, grazie alla presenza di xilitolo. Il mirtillo fa bene alla vista.

Per i più ansiosi, il pistacchio è il gusto più adatto perché ricco di magnesio. A chi soffre di problemi di colesterolo viene consigliata la mela, grazie alla presenza di pectina, una fibra solubile molto utile per la riduzione dell’accumulo delle placche aterosclerotiche.

Now on air