Cabine telefoniche addio entro il 2020

Cabine telefoniche addio entro il 2020

Ecco cosa ne pensano gli italiani.

Entro l'autunno 2020 per le strade non vedremo più cabine telefoniche

In 12, al massimo 14 mesi, anche le ultime 18 mila cabine rimaste nei nostri paesi saranno smantellate. E gli italiani cosa ne pensano? Nell'era degli smartphone, l'interesse per le vecchie cabine sembra essersi completamente assopito, tanto che settantadue italiani su 100 affermano di non esserci mai neanche entrati negli ultimi 10 anni!

Il 12% della popolazione italiana dice inoltre di non essersi mai servito di una cabina telefonica e oltre l'80 per cento degli intervistati, non sente il bisogno di tenerle ancora in vita.
Solo lo 0,5% le ha utilizzate nei 90 giorni che precedevano l'intervista dei sondaggisti della Swg.

A differenza però di come appare, non siamo totalmente disinteressati verso il futuro delle mitiche cabine telefoniche. C'è chi pensa che una valida alternativa allo smantellamento potrebbe essere "un'evoluzione", abilitarle ad una funzione più moderna.

Potrebbero ad esempio essere dotate di un pulsante SOS per chiedere aiuto o un sistema di prenotazione dei taxi, ma anche delle prese elettriche per ricaricare i cellulari e antenne wi-fi per collegarsi a Internet. C'è anche chi propone di installarvi videocamere per tenere controllate le strade, soprattutto di notte.
Soluzioni senza dubbio di grande utilità pubblica, ma che sarebbero forse troppo esposte ad atti di vandalismo.

Dal canto suo, l'Autorità per le Comunicazioni aveva messo a punto un piano di salvataggio per le cabine, che potrebbero ancora tornare utili a chi si trovasse nei guai, senza un cellulare a portata di mano.

Nel 2009, quando ancora in Italia si contavano oltre 130 mila cabine, l'Autorità ne aveva autorizzato la rimozione di 30 mila all'anno, con l'obbligo però di lasciare un avviso sulle cabine prossime alla demolizione, con un indirizzo email a disposizione di chiunque volesse chiedere che la cabina resti in servizio, ad esempio per ragioni di sicurezza.

Ora però sembra che il tempo anche delle ultime cabine stia per scadere per sempre.

Now on air