In Italia i siti Unesco si raggiungono… col treno!

In Italia i siti Unesco si raggiungono… col treno!

Il nostro Paese è pieno di luoghi ritenuti Patrimonio Mondiale dall’Unesco e molti di essi sono facilmente raggiungibili in treno.

L’Italia è senza dubbio la nazione con più storia e monumenti in tutto il mondo come confermano anche i numerosi siti Unesco sparsi per tutta la Penisola. Da nord a sud, anche nelle isole, il nostro Belpaese si dimostra di una bellezza unica, accompagnato dal folklore dei locali e da una enogastronomia incredibile. Grazie ai numerosi collegamenti con i treni regionali, diversi siti divenuti Patrimonio Mondiale dell’Unesco sono facilmente raggiungibili. Tra i tanti luoghi pieni di storia e famosi monumenti, ve ne consigliamo 5 da non perdere:

- Spoleto, Umbria

Si tratta di un’autentica meraviglia. In città si trova la Chiesa di S. Salvatore dove è possibile riscontrare vari stili, come quello romano-ellenistico, longobardo e bizantino. Si notano facilmente gli elementi orientali, dovuti alla presenza di monaci siriani.

- Firenze, Toscana

Visualizza questo post su Instagram

A splendid shot of the Cathedral of #Florence. #photo credit @andreascopelliti_ph, thanks!

Un post condiviso da VisitFlorence.com (@visit_florence) in data:

Il capoluogo toscano è senza dubbio una delle città con più siti Unesco nel nostro Paese. Spiccano in particolare le ville e i giardini medicei, dove possiamo trovare la Villa di Castello, la Villa della Petraia, Villa Medicea di Careggi e il Giardino di Boboli. Senza parlare dei famosi musei, come la Galleria degli Uffizi - dove sono presenti numerose opere di artisti indimenticabili come Leonardo da Vinci - e la Galleria dell’Accademia - dove è esposto il David di Michelangelo - o il Duomo con la sua cupola del Brunelleschi.

- Paestum, Campania

Visualizza questo post su Instagram

Earth Hour a #Paestum: i templi al buio per salvare la terra ✌️ Il Parco Archeologico di Paestum, in collaborazione con OA WWF Silentum, partecipa all’evento Earth Hour, un’ora per salvare la terra, che si celebra il 30 marzo in tutto il mondo; per l’occasione, dalle ore 20:30 alle ore 21:30, a Paestum si spegneranno le luci del tempio di Nettuno e della Basilica e nel piazzale del Museo, accessibile a tutti, sarà proiettato un video sulle tematiche ambientali. Sarà l’occasione per rendere esplicita la volontà di sentirsi uniti nella sfida globale al cambiamento climatico che nessuno può pensare di vincere da solo Paestum c’è! #earthhour2019 #earthday #earthofficial #earth #paestum #paesaggioitaliano

Un post condiviso da Parco Archeologico di Paestum (@parcoarcheologicopaestum) in data:

Sicuramente uno dei parchi archeologici più belli di tutta Italia, è stata fondata dai greci nel VII secolo a.C. Qui si può ammirare il Tempio di Hera, quello di Nettuno e infine quello di Cerere. Durante l’estate è possibile visitarlo fino alla mezzanotte! 


- Siracusa, Sicilia

Visualizza questo post su Instagram

#Siracusa è la mia città. Non solo perché qui sono nata e cresciuta, ma perché la sento mia nella sua essenza più profonda. La sento mia nei colori, nelle sfumature dei sorrisi delle persone, nei tesori manifesti e latenti che custodisce. La sento mia perché ogni volta che mi fermo ad ammirarla, non posso che sorridere • • • #ortigia #Siracusa #igerssiracusa #igerssicilia #instagramersitalia #sicilianinsta #whatitalyis #siciliabedda #ig_panormus #browsingitaly #italiainunoscatto #theprettycities #gf_italy #darlingmovement #verilymoment #savetheart #iamatraveler #visititaly #visitsicily #unesco #streetleaks #streetdreamsmag #tv_streetlife #airbnbphoto #rsa_urban #tv_living #liveforthestory #communityfirst #livefolk

Un post condiviso da Federica Miceli (@fede_miceli) in data:

Fondata sulla piccola isola di Ortigia, la città siciliana offre tantissime cose da vedere. Il castello Maniace e la Cattedrale, simbolo della città, realizzato nel 480 a.C., è sicuramente uno dei siti Unesco più belli in Italia. 


- Palmanova, Friuli Venezia Giulia

Una singolare città fortezza fatta a forma di stella a nove punte per difendersi da possibili attacchi ottomani e austriaci. Fu fondata nel lontano 1593 e il suo centro è racchiuso da varie cinte murarie. Altamente consigliata la visita presso il Civico Museo Storico. 

Now on air