Notre Dame de Paris. 7 curiosità sulla Cattedrale parigina

Notre Dame de Paris. 8 curiosità sulla Cattedrale parigina

Un incredibile patrimonio che ha rischiato di andare perso per sempre.

Notre Dame de Paris è uno dei simboli più importanti di Parigi, oltre che il monumento più visitato della capitale Francese, con 12 milioni di visitatori ogni anno

Nella notte del 15 aprile, la Cattedrale ha subito gravissimi danni a causa dell'incendio divampato alle 19.51 dal cantiere di restauro e che ha tenuto il mondo intero con il fiato sospeso, temendo di dover dire addio per sempre all'immenso Patrimonio UNESCO.

I 2/3 del tetto in legno della Basilica sono andati distrutti, ma fortunatamente la struttura non ha ceduto e i tesori conservati al suo interno sono stati messi in salvo. 

Certi che Notre Dame tornerà al suo antico splendore, che dura da oltre 800 anni, ecco 8 curiosità della Signora di Parigi:

1. La costruzione di Notre Dame iniziò nel 1163 e terminò solo 87 anni dopo, nel 1250.

2. Nella piazza di fronte alla cattedrale si trova Point Zero, il "KM 0" dal quale vengono calcolate le distanze da Parigi alle altre città francesi.

3. L'immagine più celebre di Notre Dame sono senza dubbio le due torri che ne incorniciano la facciata, ma non tutti sanno che la torre destra, quella che affaccia sulla Senna, è leggermente più stretta di quella sinistra. Il panorama dalle due torri toglie il fiato... quello rimasto dopo aver affrontato 378 gradini!

4. La facciata di Notre Dame ha la forma della lettera "H" e non è un caso per la cattedrale gotica. Essendo infatti la sua funzione quella di innalzarsi verso il cielo, anche la sua forma è, secondo gli studiosi di esoterismo, legata proprio all'ascensione. L' H è inoltre l'iniziale delle parole "Eva" e "vita" in ebraico e legata nella cabala alla maternità. La stessa struttura è stata pertanto ripresa in altre chiese dedicate al culto mariano.

5. La Rivoluzione Francese non risparmiò Notre Dame, che venne adibita a Tempio della Ragione, in pratica il deposito di cibo e foraggi. La statua della Madonna fu sostituita con quella di un'attrice e le sculture dei 28 re di Giudea sulla facciata decapitate, perché scambiate per immagini dei re di Francia. 

6. Lo splendore di Notre Dame, così come l'abbiamo conosciuta, lo si deve anche a Victor Hugo. Lo scrittore, autore della celebre opera "Notre Dame de Paris", scelse proprio la Cattedrale parigina come teatro principale per i suoi personaggi al fine di sensibilizzare il pubblico e incentivarne il restauro. 

Dall’opera, Walt Disney trasse la storia di Quasimodo, il "Gobbo di Notre Dame".

7. La cattedrale di Notre Dame è anche lo scrigno di alcune fra le più importanti reliquie della Cristianità. Un chiodo e un frammento della Santa Croce e la corona di spine di Gesù, che ogni venerdì sono visibili fuori dai loro preziosi reliquiari.

8. Notre Dame dispone oggi di 16 campane. In origine erano 20, ma durante la Rivoluzione Francese andarono perse. Ciascuna campana porta un nome, le principali sono l'Emmanuel e Marie che sono poste nella torre sud e hanno il suono più grave. Le campane di Notre Dame suonano ogni giorno prima delle celebrazioni liturgiche, ma anche ogni quarto d'ora tra le 8 e le 21.

Now on air