Il Louvre fa il record di visitatori: merito (anche) di Beyoncé e Jay-Z!

Il celebre museo parigino ha registrato 10 milioni di presenze lo scorso anno, + 25% rispetto al 2017. Grazie anche allo zampino di “Apes**t”.

Cosa c’entrano Beyoncé e Jay-Z con il museo del Louvre? I più attenti di sicuro ricorderanno il video “Apeshit” dei Carters, che i due hanno girato proprio all’interno del museo parigino.

La notizia è che il Louvre ha appena annunciato che nel 2018 ha registrato il record di visitatori: 10 milioni di persone, ben 2 milioni in più rispetto al 2017. Numeri molti importanti per il museo che sembra dover ringraziare proprio Beyoncé e Jay-Z. Il loro video di “Apeshit” è stato infatti visualizzato 147 milioni di volte e in tanti si sono chiesti dove fosse stato girato. La curiosità dei fan dei coniugi Carters sembra dunque aver prodotto una maggiore vendita di biglietti del Louvre (e più turismo a Parigi), come ha affermato Jean-Luc Martinez, direttore del museo: «Il video di Beyoncé ha permesso che si parlasse del Louvre in tutto il mondo. È una delle conseguenze del nostro spettacolare incremento del numero dei visitatori nello scorso anno».

Certo, Beyoncé e Jay-Z hanno di sicuro dato più visibilità al museo ma l’incremento di visitatori può essere spiegato anche con le massicce campagne di marketing del museo, per non parlare delle numerose esposizioni di livello del 2018. Dopo gli attacchi terroristici del 2015 infatti le presenze al Louvre erano scese e così l’amministrazione ha voluto rilanciare l’immagine del prestigioso museo. Il risultato? «Il 2018 è stato un anno significativo per il Louvre» ha spiegato Martinez.

Webradio

RMC VIP Lounge
 
RMC Hits
 
RMC Italia
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Great Artists
 
RMC Love Songs
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC 80
 
RMC 90
 
Radio Monte Carlo Disco Funk
 
Romantic Rock
 
RMC Cool
 
RMC New Classics
 
Radio Monte Carlo Voyage Voyage
 
RMC Marine
 
Radio Monte Carlo Acoustic
 
RMC Lady
 
RMC Next
 

Radio Monte Carlo sempre con te

Disponibile su