Brian May dei Queen: facciamo un grande concerto per il cambiamento climatico

Brian May dei Queen: facciamo un grande concerto per il cambiamento climatico

Uno show ricco di super star come il celebre Live Aid, per sensibilizzare sui mutamenti climatici: Brian May lancia l'idea. Ma sarà possibile?

Un grande concerto per sensibilizzare l'opinione pubblica e i giovani sui pericoli del cambiamento climatico. E' quanto vorrebbe realizzare Brian May dei Queen, come ha raccontato in un'intervista al Daily Mirror. Nei progetti del musicista dei Queen, lo show dovrebbe essere grandioso e coinvolgere tutte le più grandi star, come era accaduto per il Live Aid del 1985, quando i big della musica suonarono per combattere la fame nel mondo.

Sul palco c'erano David Bowie, Elton John, U2, Paul McCartney e Sting, oltre ai Queen in uno dei momenti più grandi della loro carriera.

Ci si chiede però se sarà possibile mettere insieme un cast di così grande prestigio. Inoltre, dovrebbe trattarsi di un concerto a impatto zero sull'ambiente. Nel 1985 infatti, solo per fare un esempio, Phil Collins volò in Concorde da Londra a Philadelphia per suonare sui due palchi nello stesso giorno, con un notevole contributo all'inquinamento atmosferico.

Brian May è dell'idea che un grande show per l'ambiente potrebbe davvero muovere le coscienze. Ma ha anche ammesso nell'intervista che organizzare un evento simile non sarebbe semplice.

(Foto Getty Images)

Now on air