Cesare Cremonini e Bologna: un amore lungo una vita

"Ho vissuto le sue strade e per le sue strade ogni giorno, ogni notte, cresce e soffrendo. Grazie"

Cesare Cremonini e Bologna: un amore lungo una vita

Da quel 27 marzo 1980, giorno della sua nascita, Cesare Cremonini e Bologna sono rimasti legati da qualcosa che va al di là dell’appartenenza geografica. Si tratta di un amore solido, duraturo e senza macchia. E così il cantautore bolognese, a un anno dallo storico concerto tenuto allo stadio Renato Dall’Ara di Bologna e proprio mentre è in corso il suo tour 2019 negli stadi, ha fatto una vera e propria dichiarazione d’amore alla sua città, attraverso il suo profilo Instagram: “Un anno fa mi preparavo per il mio primo Renato Dall’Ara. Ho iniziato a suonare a Bologna, ho vissuto e vivo in questa città e l’ho rispettata e amata sempre, anche quando lei mi diceva “con molta calma, ragazzo...”.

Visualizza questo post su Instagram

Un anno fa mi preparavo per il mio primo Renato Dall’Ara. Ho iniziato a suonare a Bologna, ho vissuto e vivo in questa città e l’ho rispettata e amata sempre, anche quando lei mi diceva “con molta calma, ragazzo..”. Oggi Bologna e i bolognesi mi fanno vivere una vita splendida, perché a tutti gli strati della società, dal più umile e rispettabile al più alto e responsabile della vita di molti, mi vede e mi vive come un figlio o un fratello, o un amico. Con orgoglio. Mi fa sentire come un motivo in più per farla sorridere. Per me è il risultato più importante della mia carriera. Ma lo è ancora di più per le mie canzoni, per quelle che stanno nascendo. La musica deve avere una casa. Non può nascere senza contesto, senza interlocutori, senza mischiarsi alle voci della gente, al suo accento, alle sue abitudini. Le canzoni sono dei film con la colonna sonora incorporata e non nascono senza un luogo, una via, una piazza in cui girarli. Bologna è stata vitale, la mia sceneggiatura ideale e la prima città che ha aperto le proprie porte segrete alla mia musica e alle mie parole. Lo ha fatto senza regalarmi nulla e io di questo la ringrazio. Non mi sono mai nascosto, ho vissuto le sue strade e per le sue strade ogni giorno, ogni notte, crescendo e soffrendo. Grazie.

Un post condiviso da cesarecremonini (@cesarecremonini) in data:

Cremonini ha dato e ricevuto tanto dalla sua Bologna e l'ha sempre scelta per trascorrere la sua quotidianità, la sua vita, ricordandola così: «Oggi Bologna e i bolognesi mi fanno vivere una vita splendida, perché a tutti gli strati della società, dal più umile e rispettabile al più alto e responsabile della vita di molti, mi vede e mi vive come un figlio o un fratello, o un amico. Con orgoglio. Mi fa sentire come un motivo in più per farla sorridere. Per me è il risultato più importante della mia carriera».

«La musica deve avere una casa. Non può nascere senza contesto, senza interlocutori, senza mischiarsi alle voci della gente, al suo accento, alle sue abitudini» dice alla sua città, prima di concludere con un ringraziamento speciale: «Bologna è stata vitale, la mia sceneggiatura ideale e la prima città che ha aperto le proprie porte segrete alla mia musica e alle mie parole. Lo ha fatto senza regalarmi nulla e io di questo la ringrazio. Non mi sono mai nascosto, ho vissuto le sue strade e per le sue strade ogni giorno, ogni notte, crescendo e soffrendo. Grazie»

Webradio

RMC VIP Lounge
 
RMC Hits
 
RMC Italia
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Great Artists
 
RMC Love Songs
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC 80
 
RMC 90
 
Radio Monte Carlo Disco Funk
 
Romantic Rock
 
RMC Cool
 
RMC New Classics
 
Radio Monte Carlo Voyage Voyage
 
RMC Marine
 
Radio Monte Carlo Acoustic
 
RMC Lady
 
RMC Next
 
RMC Party
 
GYM RADIO
 
RUNNING RADIO
 
RMC Duets
 
Amor Latino
 
rmc
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Giorgia
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Radio Bau & Co
 

Radio Monte Carlo sempre con te

Disponibile su