Sam Smith: una foto per combattere il body shaming

Sam Smith: una foto per combattere il body shaming

Il cantante britannico racconta il suo passato con un toccante post su Instagram.

Tutti hanno avuto dei problemi nella propria infanzia: un amore non ricambiato, la perdita di una persona cara o l'odio per il proprio corpo. Su quest’ultimo tema è intervenuto Sam Smith, il celebre cantante britannico premio Oscar per "Writing's On The Wall" e vincitore di ben 4 Grammy Award (per l'album "In The Lonely Hour" e la canzone "Stay With Me") che, con un toccante post su Instagram, ha parlato del fenomeno del body shaming. Si tratta di un problema che è stato amplificato dai social network e consiste nel giudicare le persone in base al loro aspetto fisico. Smith ha parlato delle difficoltà nell'accettare il suo corpo, che lo hanno portato quasi alla depressione: «In passato, quando dovevo fare un servizio fotografico con anche solo una t-shirt indosso, mi lasciavo morire di fame per settimane» afferma il cantante. «Poi andavo a selezionare accuratamente ogni foto, che inevitabilmente scartavo» ha concluso Smith.

Visualizza questo post su Instagram

In the past if I have ever done a photo shoot with so much as a t-shirt on, I have starved myself for weeks in advance and then picked and prodded at every picture and then normally taken the picture down. Yesterday I decided to fight the fuck back. Reclaim my body and stop trying to change this chest and these hips and these curves that my mum and dad made and love so unconditionally. Some may take this as narcissistic and showing off but if you knew how much courage it took to do this and the body trauma I have experienced as a kid you wouldn’t think those things. Thank you for helping me celebrate my body AS IT IS @ryanpfluger I have never felt safer than I did with you. I’ll always be at war with this bloody mirror but this shoot and this day was a step in the right fucking direction

Un post condiviso da Sam Smith (@samsmith) in data:

Sul profilo Instagram il cantante ha pubblicato una sua immagine senza T-shirt, scrivendo un bellissimo post che mostra quante difficoltà può portare il body shaming. Nei vari commenti si leggono tantissime opinioni e messaggi di sostegno per Smith che ha deciso di affidarsi al social per raccontare la sua storia.

Sam Smith ha mandato un segnale forte a tutti coloro che hanno le sue stesse paure e ha soprattutto sensibilizzato le persone su questo malessere che con i social network si è ulteriormente diffuso.  

(Foto Getty Images)

Now on air