Pizzi e merletti per l’estate 2016

Pizzi e merletti per l’estate 2016

Il pizzo conquista la moda estiva del 2016: bianco o nero?

Quest’anno è di tendenza il pizzo, un tessuto prezioso e di gran classe, amato da sempre da donne e uomini di tutto il mondo. Oggi prerogativa della moda femminile, il pizzo in realtà nel ‘700 veniva utilizzato anche dagli uomini. La tendenza durò circa un secolo, perché a partire dall’800 ritornò ad essere prerogativa femminile appunto e il suo successo non tramontò mai.

Utilizzato per adornare o per realizzare interi capi (oltre che per l’intimo) il pizzo è sinonimo di sensualità se nero e di candore se bianco. Sono proprio il bianco e il nero i due colori prediletti per questo tessuto e, a seconda che scegliate l’uno o l’altro, potrete creare un look completamente differente.

Il pizzo nero crea abiti molto sensuali che fanno intravedere la pelle e le forme del corpo, lasciando spazio all’immaginazione. Sulle passerelle dei grandi nomi della moda, tra cui Givenchy, Saint Laurent e Lanvin, abbiamo visto abiti sia lunghi che corti realizzati completamente in pizzo, oppure accostati a tessuti come il tulle o la seta, anch’essi neri o talvolta in bianco per un effetto black&white. Abbiamo visto il pizzo anche per casacche da abbinare a pantaloni larghi in seta o per ornare l’orlo di abiti rasati.  

Diverso invece l’effetto che otterrete se optate per il pizzo bianco, simbolo di candore e di dolcezza, anche se c’è da ammettere che anche qui la trasparenza lascia grande spazio all’immaginazione. Ermanno Scervino e Balanciaga, ad esempio, hanno inserito nelle loro collezioni abiti in pizzo bianco. Anche in questo caso abbiamo assistito a scelte simili a quelle fatte per il pizzo nero quanto a tagli degli abiti e ad accostamenti, ma con esiti diversi per quanto riguarda lo stile: gli abiti lunghi creano un effetto quasi principesco, mentre lunghi pantaloni bianchi in raso con casacche di pizzo bianco fanno un outfit da donna d’élite!

foto da m.dhgate.com

Now on air