La maglietta con il logo DHL che sta conquistando tutti. Perché?

La maglietta con il logo DHL che sta conquistando tutti. Perché?

Vetements realizza una maglia con il logo DHL. E i social danno il via al successo! Ecco come.

Una maglietta molto semplice sta avendo un successo inaspettato. Si tratta di un capo della collezione primavera-estate 2016, di Vetements, un noto marchio francese.

La maglietta, una semplice t-shirt gialla, riporta al centro il logo dell’azienda di trasporto merci, la DHL. A portarla all’apice del successo sono stati, indovinate chi? I social!

A gettare il seme del successo per questa t-shirt è stata infatti la modella Sarah Snyder, nonché nuora di Will Smith, la quale ha postato su Instagram una foto che la ritrae, appoggiata ad un furgone DHL, con la maglietta addosso.

La DHL ha colto poi la palla al balzo e da instagram si è passati così a Twitter, dove la stessa DHL ha pensato di pubblicare una foto in cui a indossare la maglietta era Ken Allen, amministratore delegato.

A completare l’opera ci ha pensato una campagna pubblicitaria, promossa da Lyst, sito e-commerce, dopo il tutto esaurito del capo. Una campagna un po’ particolare realizzata in collaborazione con DHL: i dipendenti Lyst hanno finto il rapimento di un corriere DHL. Il riscatto richiesto? Le magliette, ovviamente! Ben 1000. Originali, si intende. Una campagna talmente organizzata a puntino che su Twitter è stato appositamente aperto il profilo finto del dipendente DHL rapito.

Nonostante le vendite, non sono però mancate le critiche: secondo Helge Rieder, grafico che ha partecipato al disegno del logo DHL negli anni 90, la maglia è brutta, oltre ad essere un prodotto per nulla creativo. Aleksandra Szymanska, esperta di tendenze, dichiara che la grafica di Vetements sia piuttosto fredda, e poi c'è anche chi ritiene che utilizzare un marchio così noto altro non sia che un modo “per attirare l’attenzione sui social network e provare a rendere virali alcune immagini”.

Quanto all’acquisto, la t-shirt Vetements costa ben 245 euro. Online troverete anche delle imitazioni a basso prezzo, che però differiscono dall’originale in quanto il logo è molto più piccolo e stampato lateralmente.


[Fonte: il post.it]

Now on air