I film per capire il mondo della moda

I film per capire il mondo della moda

Un mondo complesso, contraddittorio ma affascinante quello della moda. Capiamolo attraverso i grandi capolavori del cinema.

La moda è una passione, in un certo senso una necessità ed anche un’arte, spesso paragonabile ad un opera contemporanea, una di quelle che se non sei un esperto  la guardi un po’ perplesso e cerchi di capirne il senso. Eh sì, anche la moda deve essere capita e wired.com ci spiega come la moda è stata più volte protagonista di film di spessore. Il cinema diventa così espressione di un mondo talvolta contraddittorio ma comunque indubbiamente affascinante.

Eleganza e classe sono gli elementi predominanti in Cenerentola a Parigi. E non è un caso che la protagonista sia Audrey Hepburn. Il regno dell’apparenza” invece è ciò che rappresenta la moda in Blow up, il film d’autore anni ‘60 in cui il protagonista è un fotografo di moda. La moda è strettamente connessa all’incomunicabilità del mondo moderno.

Un altro ritratto negativo del mondo della moda quello insito ne Le lacrime amare di Petra von Kant dove dispotismo e inaffettività sono incarnate proprio nella figura di una stilista. Rassegnazione e tristezza invece sono gli aspetti risultanti del mondo della moda in Sotto il vestito niente la cui scena è segnata da un omicidio.

Più frivola invece la moda in Ragazze di Beverly Hills, dove apparenza e bellezza diventano la priorità di un gruppo di ragazze. Si tinge anche di ridicolo e grottesco invece il mondo della moda descritto in Top Model per caso.

Gli ingranaggi del sistema industriale del mondo della moda sono messi in evidenza in The September Issue, il film documentario incentrato sul lavoro di Anne Wintour, direttrice di Vogue US. Ne risulta un sistema tanto complesso quanto assurdo.

Ne Il diavolo veste Prada resta invece (quasi) immacolata l’idea paradisiaca del mondo della moda, con le sue passerelle artistiche. Certo è che viene comunque svelata la difficoltà che comporta il vivere un modo così scintillante!

Scintillante e lussureggiante anche il mondo fashion descritto nel film documentario Valentino: l’ultimo imperatore dedicato al grande stilista italiano.

Resta il fatto che, aldilà delle rappresentazioni del cinema, in alcuni casi verosimili, la moda resta per noi comuni mortali, il mezzo da cui attingere idee ed ispirazioni per creare un proprio stile. E non di minore importanza è il fatto che talvolta proprio il fashion world si può fare portatore di valori ed idee. Ed è questa la moda che ci piace!

foto da movieplayer.it

Now on air