Prima della Scala: tutte le curiosità da sapere

Il 7 dicembre, giorno di Sant'Ambrogio, a inaugurare la stagione del teatro alla Scala c'è un'opera davvero kolossal. Vi raccontiamo perché

Prima della Scala: tutte le curiosità da sapere

Il celebre Teatro alla Scala dà il via alla sua stagione il 7 dicembre, giorno di Sant'Ambrogio, e la sera della prima è sempre un evento che cattura l'attenzione di tutta l'Italia e dell'estero. Un mix di grande musica, glamour, mondanità e atmosfera tipicamente milanese, che ogni anno lascia incantati.

Quest'anno poi ad aprire la stagione sarà un'opera davvero kolossal. Ecco perché.

Le grandi star

Grandi i nomi in cartellone. A cominciare da Giacomo Puccini: è infatti la sua "Tosca" che sarà portata in scena. Sul palco, la stella della lirica Anna Netrebko, l'ultima diva del melodramma. Di origini cosacche, amante dei tacchi a spillo,  ha messo piede per la prima volta in un teatro per... occuparsi delle pulizie (per poter pagare gli studi musicali, lavorava nell'impresa di pulizie dell'Opera Kirov di San Pietroburgo) ed è poi diventata una star di prima grandezza. A dirigere l'orchestra, il maestro Riccardo Chailly, che ha ritrovato, nell'edizione originale dell'opera, otto passaggi musicali finora inediti, che saranno proposti a sorpresa. Regista è Davide Livermore che lo scorso anno ha curato l’allestimento di “Attila” di Verdi e “Don Pasquale” di Donizetti.  

La storia

Il dramma di "Tosca" si svolge a Roma nel 1800 e contiene tutto: amore, passione, personaggi focosi e vicende politiche complicate, come in una serie tv di successo. Per gelosia, Tosca rivela al capo della polizia romana dove si nasconda il suo innamorato, il pittore Cavaradossi, simpatizzante delle idee rivoluzionarie di Napoleone Bonaparte. Troppo tardi Tosca capisce il suo errore e tenta di salvare il pittore dalla condanna capitale, accettando di diventare amante del capo della polizia Scarpia. Ingannata e disperata (Cavaradossi è giustiziato), Tosca si suicida gettandosi da Castel Sant'Angelo. Se non tutti conoscono l'opera per intero, certo hanno sentito almeno una volta la celebre romanza "E lucevan le stelle" dell'atto III.

La "Tosca" per tutti

A Milano, sarà possibile vedere "Tosca" anche senza andare alla Scala. L'opera si può infatti seguire all’Ottagono in Galleria Vittorio Emanuele II. Inoltre, grazie alla “Prima Diffusa”, sarà visibile in 38 luoghi, tra cui il Teatro Dal Verme, il Cine Teatro Delfino, il Pacta Dei Teatri, lo Spazio Teatro 89, il Teatro della Cooperativa, il Teatro Edi Barrio’s, il Conservatorio Giuseppe Verdi e la Casa degli Artisti.  "Tosca" sarà anche nei musei (al Mudec, al MuBa, al Mic e al Mumac).

E non solo: sarà possibile assistere alla "Tosca" anche alla casa Emergency, alla casa dell’Accoglienza Enzo Jannacci, all’Istituto penale per i minorenni Cesare Beccaria, all’Ospedale Niguarda Ca’ Granda, al Palazzo Pirelli, al passante ferroviario di Porta Vittoria, al Pio Albergo Trivulzio e perfino al Terminal 1 dell’aeroporto di Malpensa

(Foto Getty Images)

Per farvi respirare un po' dell'atmosfera dell'opera, ecco la celebre romanza "E lucevan le stelle" interpretata da Luciano Pavarotti.  

Webradio

Xmas Radio
 
RMC VIP Lounge
 
RMC Hits
 
RMC Italia
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Great Artists
 
RMC Love Songs
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC 80
 
RMC 90
 
Radio Monte Carlo Disco Funk
 
Romantic Rock
 
RMC Cool
 
RMC New Classics
 
Radio Monte Carlo Voyage Voyage
 
RMC Marine
 
Radio Monte Carlo Acoustic
 
RMC Lady
 
RMC Next
 
RMC Party
 
GYM RADIO
 
RUNNING RADIO
 
RMC Duets
 
Amor Latino
 
rmc
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Giorgia
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Radio Bau & Co
 

Radio Monte Carlo sempre con te

Disponibile su