Perché la biodiversità va preservata?

Radio Monte Carlo & FAI

Perché la biodiversità va preservata?

Radio Monte Carlo racconta come vivere un tempo libero di qualità nei 35 luoghi aperti al pubblico dalla Fondazione: questa settimana I Giganti della Sila, un bosco ultracentenario con alberi alti fino a 45 metri, nel centro della Calabria.

Domenica 19 maggio 2019, dalle ore 11.30

Nel mese di Maggio ricorre la Giornata Mondiale della Biodiversità proclamata dall’ONU e pensata per sottolineare l’importanza della ricchezza della vita sulla Terra, affinché si possano salvare e preservare sia le specie animali che quelle vegetali.
L'altipiano silano fa parte della Rete Mondiale di Riserve della Biosfera MAB Unesco ed è proprio qui che svettano I Giganti della Sila: durante l’evento verrà raccontata l’incredibile testimonianza di biodiversità di questo luogo unico al mondo.

La vista guidata sarà condotta da un ospite d’eccezione, Alessandro Verta, Commissario del Corpo Forestale dello Stato, esperto di biodiversità e profondo conoscitore della straordinaria varietà floristica dei Giganti della Sila. Con lui verrà data voce al racconto dei fiori e delle piante officinali, per imparare  a conoscerli e a distinguerli, e per scoprire le proprietà benefiche che nel passato sono state di aiuto alle popolazioni che abitavano la Sila.

L'iniziativa vede il supporto del Parco Nazionale della Sila, dell' Assessorato al Turismo Comune di Spezzano della Sila-Camigliatello e della Nuova Pro Loco Camigliatello.

Per saperne di più ascolta la puntata di sabato 18 maggio della rubrica radiofonica di Adele Costantini “Cosa FAI oggi?”, con l’intervista a Simona Lo Bianco, Property Manager de I Giganti della Sila, Bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano.

SCOPRI LA SEZIONE DEDICATA AL FAI E A TUTTE LE SUE INIZIATIVE

Now on air