In Honduras c’è un piccolo paese pieno zeppo di murales

In Honduras c’è un piccolo paese ricco di murales

Cantarranas è definito “il paese dei murales” e ogni anno attrae migliaia di turisti grazie ai suoi colori sgargianti e alla sua natura.

In un piccolo paesino dell’Honduras, in America Centrale, è stata trovata un’idea particolare per attrarre ogni anno tantissimi turisti: la cittadina infatti è stata interamente coperta dai murales divenendo un borgo variopinto e dai colori sgargianti. Cantarranas, distante appena 45 km da Tegucigalpa, la capitale, è diventato infatti “il paese dei murales” e proprio grazie a questo è riuscito a rilanciare la sua economia locale.

Embed from Getty Images

Praticamente ogni muro di Cantarranas, che conta oggi circa 16mila abitanti, è stato coperto con murales di ogni tipo e proprio per questo diversi turisti non perdono occasione per fare una piccola deviazione dalla capitale per venire ad osservare da vicino e a fotografare questo piccolo paesino colorato. Anticamente centro minerario, Cantarranas vanta un'interessante architettura coloniale.

Il suo paesaggio montano e le sue strade piene di ciottoli sono state rivalutate proprio grazie all’iniezione di colori che l’hanno fatto balzare agli onori delle cronache: «I turisti sono felici, comprano i nostri tipici dolci di mais e non smettono di farsi selfie» ha affermato Carlos Medina, responsabile per lo sviluppo del Comune. Tutti i murales di Cantarranas sono stati fatti da artisti locali e sono stati ispirati proprio dalla splendida natura che circonda il paese e dalle sue scene di vita.

Now on air