Ecco Gero, l’app che ti dice quando morirai

Ecco Gero, l’app che ti dice quando... scomparirai!

Sviluppata dal Moscow Institute of Physics and Technology, l’app monitora l'attività fisica e prevede quanti anni ciascuno di noi abbia a disposizione. Sarà attendibile? E chi la scaricherà? Inguaribili pessimisti o fatalisti incalliti?

Tutti sappiamo la data della nostra nascita; più difficile, praticamente impossibile, conoscere quella della nostra scomparsa. Da oggi in poi però questo “segreto” potrebbe essere svelato grazie ad un’app gratuita scaricabile sul proprio smartphone. Gero infatti è un’applicazione sviluppata dal Moscow Institute of Physics che, secondo i suoi inventori, è in grado di stabilire la data della morte di una persona con un’approssimazione di 36,5 giorni.

Per arrivare ad elaborare questo dato Gero prende in considerazione l’attività fisica del soggetto, questa viene poi analizzata da una sofisticata intelligenza artificiale e la data del trapasso viene così rivelata.

I ricercatori russi si sono basati sui dati del National Health and Nutrition Examination Survey (Nhanes) dal 2003 al 2006 e hanno così sviluppato un algoritmo capace di prevedere la stima di vita della persone semplicemente mettendo in relazione data di nascita, attività fisica e sportiva. «Molte compagnie di assicurazioni hanno già iniziato a offrire sconti ai propri clienti in funzione dell’attività fisica monitorata dai braccialetti fitness in vendita ormai in centinaia di modelli. L’intelligenza artificiale ha raggiunto livelli tali da poter essere usata anche per perfezionare i modelli di rischio legati alla longevità» hanno spiegato gli sviluppatori di Gero.

Now on air