Le infradito più costose al mondo? Hanno i diamanti!

Le infradito più costose al mondo? Hanno i diamanti!

290 mila euro per una ciabatta da mare: a realizzarla un’azienda toscana in collaborazione con artigiani gioiellieri.

Quanto sareste disposti a spendere per un paio di infradito? Per molti una decina di euro sono più che sufficienti per quella che ci appare semplicemente come una ciabatta da mare. Se però, al sandalo estivo più diffuso che ci sia, aggiungiamo veri e propri diamanti, quello che potrebbe venir fuori è, più che una scarpa, un gioiello. Ed è così che nasce Virtuosà, l’infradito gioiello più costoso al mondo. Realizzato da Beechic, celebre marchio toscano, la ciabatta in questione porta con sé monili di alto valore: sull’infradito vi è una montatura in oro 24 carati su cui sono incastonati 9 zaffiri blu naturali a taglio marquise da 18 carati in tutto, e 3 diamanti bianchi a taglio brillante (3 carati). Ed inoltre la calzatura è corredata da Certificazione IGI-HRD del Belgio.

Il prodotto è sì made in Italy, ma è stato pensato per il mercato estero, in particolare per gli Emirati Arabi. La sua realizzazione ha richiesto oltre 2 anni di progettazione, nonché la collaborazione di artigiani di una gioielleria di lusso. Il prezzo? Tenetevi forte: 290 mila euro.

Spendere tanto per un infradito che - viene da pensare - dureranno qualche anno al massimo? No, non è così. Virtuosà è venduta con garanzia di manutenzione di ben 100 anni. E semmai ci si dovesse stancare della scarpa è possibile recuperarne i gioielli: ci penserà direttamente Beechic. Inviando l’infradito nella sede dell’azienda produttrice, infatti, i gioielli verranno smontati puliti e convertiti in due ciondoli gioiello, senza costi aggiuntivi.

 

 

Now on air