USA: donna truffata dai meccanici per anni decide di aprire un’officina

USA: donna truffata dai meccanici per anni decide di aprire un’officina

La protagonista è Patrice Banks, che ora offre corsi a tutte le donne che vogliono evitare di incappare in inconvenienti di questo tipo

Troppo spesso si sente dire che donne e motori non vanno d’accordo, anche se non sempre questo corrisponde alla verità dei fatti; in molti casi, infatti, si tratta di un vero e proprio luogo comune che spinge a sottovalutare il sesso femminile. Spesso inoltre la mancanza di conoscenza di alcuni temi da parte delle donne è alla base di truffe e inganni, soprattutto quando si ha a che fare con lavori prettamente maschili, come il meccanico. Lo sa bene Patrice Banks, che in tantissime occasioni è stata trattata in modo a dir poco scorretto nelle officine automobilistiche. Dopo l'ennesimo imbroglio, ha deciso di diventare meccanico imparando il mestiere per aprire un’officina propria e dire “basta” alle scorrettezze di cui le donne sono vittime in quest’ambito.

L’episodio che ha convinto Patrice Banks della necessità di questa scelta è avvenuto proprio dopo aver riscontrato un problema alla sua auto. Era necessario cambiare il filtro, ma il meccanico le ha chiesto un prezzo evidentemente esagerato. La donna ha deciso così di rivolgersi a un meccanico del suo stesso sesso, convinta che sarebbe stata trattata più onestamente. Ma trovare un meccanico donna si è rivelato quasi un'impresa impossibile. Patrice, infatti, ha scoperto che negli USA c’erano solo 5 officine gestite da donne e che neppure una di queste si trovava nei pressi di Philadelphia, luogo in cui vive. Così la protagonista della vicenda ha cominciato a frequentare dei corsi serali per la riparazione delle auto, continuando con il suo vecchio lavoro fino al giorno in cui ha avuto la possibilità di aprire un’officina propria, decidendo addirittura di offrire corsi in cui spiega alle donne come evitare di incappare nelle truffe dei meccanici disonesti.

Una bella lezione per chi pensa che donne e motori non possano andare d'accordo!

Now on air