Gelato a colazione per essere più intelligenti

extra

Gelato a colazione per essere più intelligenti

Tre cucchiai di gelato a colazione riattivano al meglio le funzioni cerebrali. Lo studio di uno scienziato giapponese.

La colazione sarebbe il pasto migliore per mangiare il gelato.
Per quanto possa sembrare strano, lo studio di un professore della Kyorin University di Tokyo ha dimostrato che tre cucchiai di gelato assunti come colazione garantirebbero tempi di reazione più rapidi, rispetto ai più tipici brioches e caffè.
I partecipanti all'esperimento del professor Koga hanno assunto tre cucchiai di gelato al mattino e successivamente è stato chiesto loro di completare alcuni esercizi di logica al computer.
Il professore ha misurato le loro onde cerebrali, scoprendo che chi aveva mangiato gelato presentava un aumento di onde Alfa, ovvero le responsabili dei livelli di concentrazione, rilassamento e coordinazione mentale.
Il dubbio che si è subito posto il professore è stato se in realtà tali risultati fossero dovuti alla bassa temperatura dell'insolita colazione.
Koha ha dunque riprovato l'esperimento, riproponendo gli stessi esercizi ad uno stesso numero di persone, a cui però al risveglio era stata data dell'acqua molto fredda.
L'effetto di aumento delle prestazioni mentali e la vigilanza era comunque molto più pronunciato in chi si era gustato l'originale colazione con il gelato.

Now on air