La bimba in fuga dall'Isis abbraccia i soldati che l'hanno salvata

extra

La bimba in fuga dall'Isis abbraccia i soldati che l'hanno salvata

Il video della piccola Aysha ha commosso il web.

Il video della piccola Aysha, salvata dalle truppe irachene insieme alla madre, ha conquistato il web.

Aysha racconta come hanno trascorso tre giorni senza acqua né cibo, nascoste nella loro casa nel villaggio di Kafer, a una trentina di chilometri da Mosul

Fuori dal nascondiglio, le truppe dell'Isis si scontravano con i militari iracheni e facevano continue incursioni, durante le quali uccidevano chiunque si opponesse e portavano via i bambini.

"Mio padre è stato ucciso dai terroristi", spiega la bimba davanti alla telecamera, poco dopo essere stata liberata.

"Gli uomini dell'Is hanno portato via molti bambini dal mio villaggio. Non sappiamo cosa gli sia successo - alcuni di loro sono morti", continua Aysha.

"Vi ringrazio tanto, pensavo non sareste mai arrivati", dice la piccola prima di abbracciare i suoi liberatori, che nel frattempo le portano cibo e acqua e la circondano di affetto.

Now on air