Pechino manda in orbita due astronauti per una missione di un mese

extra

Pechino manda in orbita due astronauti per una missione di un mese

La navicella cinese Shenzhou11è in viaggio verso il laboratorio Tianghong2.

Due astronauti cinesi vivranno per 30 giorni nel laboratorio spaziale Tianghong2.

Jing Haipeng, 49 anni, e Chen Dong, 37, sono partiti questa mattina dal deserto del Gobi, a bordo della navicella spaziale Shenzhou11, per una missione della durata di un mese che comporterà esperimenti sulla strumentazione e sulle tecnologie applicabili nello spazio.

È la sesta volta che la Cina manda in orbita degli astronauti e questo viaggio sarà propedeutico al lancio della stazione spaziale nel 2018, della sonda su Marte nel 2020 e degli astronauti sulla luna nei prossimi anni.

Dal laboratorio, che si trova a 393 km dalla terra, i due astronauti twitteranno testi, audio e video.

Il programma spaziale cinese è molto ambizioso e fonte di orgoglio nazionale.

Solo in quest'anno sono previste 20 missioni.

La Cina, che nel 2007 aveva lanciato il primo razzo sulla Luna, ha portato per la prima volta in orbita tre astronauti nel 2008, nonostante i progetti di spedizioni spaziali del paese risalgano al 1967.

Now on air