Un parco sotterraneo nel deposito della metro. New York progetta la Lowline

extra

Un parco sotterraneo nel deposito della metro. New York progetta la Lowline

A New York si testa la possibilità di creare aree verdi sotto terra.

A New York le aree verdi non sono mai abbastanza.

Dai parchi ai tetti dei grattacieli, ogni angolo della Grande Mela ha la sua zona verde.

Un nuovo trend si sta affermando però nella metropoli, in fatto di zone ecologiche, i parchi sotterranei.

Proprio nei luoghi abitati, secondo la tradizione, dai pendolari della metro e dai topi sorgerà the Lowline.

Un vecchio deposito sotterraneo di vetture della metro vicino al Williamsburg Bridge, nel Lower East Side di Manhattan, sarà trasformato in uno spazio verde, illuminato con l’energia solare presa da potenti pannelli in superficie. 

All'interno del Lowline si potranno visitare veri e propri giardini, con fiori e piante.

Un progetto che costerà 80 milioni di dollari e non sarà pronto fino ad almeno il 2021, ma che prende lentamente vita in un laboratorio dimostrativo in Essex Street, a Manhattan, dove i tecnici stanno sperimentando le possibili colture per il parco.

Now on air