L’11 ottobre è la Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze

extra

L’11 ottobre è la Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze

Proclamata dall'Onu contro le violenze, gli abusi e le discriminazioni di cui milioni di bambine e ragazze nel mondo sono vittime ogni giorno nel mondo.

L’11 ottobre è la Giornata Mondiale delle bambine e delle ragazze.

Una ricorrenza voluta dall'Onu, per la quale l'organizzazione Terres des hommes ha lanciato la campagna #Indifesa, che punta ancora una volta i riflettori sui diritti negati.

Violenze, abusi e discriminazioni a cui milioni di bambine e giovani ragazze vengono sottoposte ogni giorno sono documentati e denunciati nel dossier "La condizione delle bambine e delle ragazze nel mondo", stilato dalla stessa onlus.

16 milioni di nuove baby spose ogni anno tra Somalia, Guinea, Gibuti, Egitto, Eritrea e Mali, Sierra Leone e Sudan. 

70.000 le morti fra le ragazze tra i 15 e i 19 anni a causa delle violenze subite, ogni anno.

La situazione è inoltre aggravata dalle sempre più frequenti migrazioni, che alimentano la tratta di esseri umani e lo sfruttamento della prostituzione e dello schiavismo minorile.

Dal 2000 ad oggi le bambine rappresentano inoltre il 60% di tutta la popolazione infantile che non ha accesso all'istruzione.

Now on air