Imprenditore lascia 7 milioni di euro ai bambini malati

extra

Imprenditore lascia 7 milioni di euro ai bambini malati

Vedovo e senza figli lascia più di 7 milioni di euro all'ospedale pediatrico di Varese.

Renato Giuliani, ex imprenditore di Varese morto lo scorso gennaio, ha deciso di lasciare i risparmi di una vita a qualcuno che oltre a beneficiarne li avrebbe trasformati in qualcosa di utile per la comunità.

Vedovo e senza figli, l'uomo, d'accordo con gli altri parenti, ha destinato la sua eredità all'ospedale pediatrico "Filippo del Ponte" di Varese.

Un totale di 7 milioni di euro che verranno reinvestiti, in memoria dell'imprenditore, alla sistemazione gli arredi della struttura, ma anche all'acquisto di ambulanze, alla ricerca sul cancro e iniziative sociali e culturali.

La scelta dell'imprenditore potrà inoltre fare la differenza per le associazioni di volontariato coinvolte.

La famiglia era al corrente della decisione di Giuliani e d'accordo con la sua scelta di solidarietà, che il nipote Sandro Bernardini ha spiegato così ad una nota testata: "La svolta è arrivata con la morte della moglie, quando ha cominciato a interrogarmi su cosa sarebbe rimasto di lui. Lì ha iniziato a chiedere a me e ad altri suoi collaboratori di cui si fidava quali fossero a Varese le realtà del volontariato serie a cui fare le donazioni. È stata una scelta meditata e condivisa con le persone vicine. Anche per questo noi parenti ne condividiamo lo spirito e lo riteniamo un gesto di assoluta grandezza".

Now on air