Pizza come ricompensa e la produttività aumenta

extra

Pizza come ricompensa e la produttività aumenta

Una ricerca rivela che una pizza in premio spinge le persone a lavorare meglio e a sentirsi amati in famiglia.

Uno studio della Duke University ha dimostrato che chi mangia pizza lavora meglio, in modo più veloce e più efficace.

La ricerca condotta dal docente di psicologia Dan Ariely comparirà in un libro in via di pubblicazione dal titolo "Payoff: The Hidden Logic That Shapes Our Motivations", ha preso luogo presso la fabbrica della Intel in Israele.

Alle persone coinvolte sono stai inviati tre tipi di messaggi che, a fronte del completamento di un certo tipo di lavoro, promettevano complimenti, bonus in denaro o una pizza.

Un gruppo di controllo invece non ha ricevuto alcun messaggio.  

Durante il primo giorno, il bonus in denaro ha generato un aumento della produttività del 4,9%, i complimenti del 6.6% mentre la pizza si è rivelata lo stimolo migliore, con un più 6,7% rispetto al gruppo di controllo.

I giorni successivi sono risultati ancora migliori.

I premi in denaro provocavano addirittura un calo di produttività, mentre le altre due opzioni mantenevano alta la motivazione dei lavoratori.

La pizza, soprattutto se fatta consegnare a casa, ha fatto sì inoltre che i dipendenti Intel fossero visti "come eroi agli occhi delle loro famiglie", ha spiegato Ariely. 

Now on air