A Dubai i nuovi baywatch sono robot

extra

A Dubai i nuovi baywatch sono robot

Arrivano gli automi-bagnini. Soccorso assicurato anche tra le onde più alte.

I robot bagnini hanno già preso servizio sulle spiagge pubbliche di Dubai.

Si presentano come un incrocio tra una moto d'acqua e un mini sottomarino e vengono guidati a distanza dalla spiaggia.

Per sfruttare questi nuovi "colleghi" di appena 11 chili, basta tenere le loro pile ben cariche e lanciarli in acqua allo scattare dell'allarme.

La loro lunghezza di un metro e mezzo e l'autonomia di 130 km permetterà agli operatori di recuperare più persone in una sola uscita, anche in condizioni di mare difficili, che avrebbero reso impossibile il lavoro umano.

Now on air