Oscar 2018: le nomination e i favoriti

Oscar 2018: le nomination e i favoriti

Domenica 4 marzo si assegneranno le statuette a Hollywood. Grandi favoriti “La forma dell’acqua” e “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”.

Ci siamo quasi: domenica sera a Los Angeles si svolgerà la 90ª edizione degli Academy Awards, i tanto attesi Oscar 2018. Tra i protagonisti e i favoriti ci sono senza dubbio il già premiatissimo “La forma dell’acqua” di Guillermo Del Toro, vincitore del Leone d’Oro a Venezia e del Golden Globe come miglior film e miglior colonna sonora e “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”, che ha vinto i Golden Globe come miglior film drammatico, miglior attrice protagonista a Frances McDormand, miglior attore non protagonista a Sam Rockwell, miglior sceneggiatura a Martin McDonagh (che ha firmato anche la regia).

Il film di Guillermo Del Toro si prepara a fare incetta di statuette viste le sue 13 nomination, tra cui tutte le categorie più importanti. Seguono distaccate, con 7 nomination, le pellicole “Tre manifesti a Ebbing, Missouri” e “Dunkirk” di Christopher Nolan. Se il primo è candidato come miglior film, miglior attrice protagonista, miglior attore non protagonista (sia con Sam Rockwell che con Woody Harrelson), miglior sceneggiatura originale e miglior montaggio, il colossal di Nolan ottiene, oltre alla nomination come miglior regia, miglior film e miglior sceneggiatura, altre candidature tecniche. 6 nomination per “L’ora più buia”, dove uno splendido Gary Oldman interpreta Winston Churchill alle prese con la seconda guerra mondiale: spiccano miglior film e miglior attore protagonista. Anche “Il filo nascosto” si aggiudica 6 nomination tra cui miglior film, miglior attore protagonista, miglior attrice non protagonista e miglior regia.

L’Italia è ottimamente rappresentata da “Chiamami col tuo nome”, il film di Luca Guadagnino che si è guadagnato ben 4 nomination tra cui miglior film miglior attore per Timothee Chalamet e miglior sceneggiatura non originale. Atteso anche “Lady Bird” con 5 nomination tra cui miglior film, miglior attrice protagonista per Saoirse Ronan (già vincitrice del Golden Globe) e miglior regia per l’esordiente Greta Gerwig. “I, Tonya” si piazza con 3 nomination tra cui miglior attrice per Margot Robbie e miglior attrice non protagonista con Allison Janney.

Tra gli outsider segnaliamo “Scappa. Get out” con 4 nomination (miglior regia, miglior film, miglior attore per Daniel Kaluuya e miglior sceneggiatura originale).

Now on air