Ma che fine ha fatto il costosissimo Salvator Mundi? E' in mare!

Ma che fine ha fatto il costosissimo Salvator Mundi? E' in mare!

Il dipinto attribuito a Leonardo e più costoso della storia si troverebbe su uno yacht. Ma non di un miliardario qualsiasi... Ecco l'ipotesi sostenuta da un sito d'arte

E' il dipinto più costoso della storia: il Salvator Mundi, attribuito con molti dubbi a Leonardo da Vinci, era stato venduto a un'asta da Christie's nel 2017 a New York per la cifra di 450 milioni di dollari. Dopo la fenomenale vendita, si era detto che il dipinto sarebbe stato esposto al nuovo Louvre di Abu Dhabi. Ma, e qui ha inizio il mistero, il Salvator Mundi non era mai stato appeso in nessuna delle sale del museo. Che fine avrebbe dunque fatto la costosissima e controversa opera?

Secondo il sito d'arte ArtNet.com il Salvator Mundi si troverebbe sullo yacht del principe ereditario saudita Mohammed bin Salman, detto MBS. Già da tempo negli ambienti legati al mondo artistico circolava la voce che il dipinto fosse stato acquistato  dal principe saudita Bader bin Abdullah bin Mohammed bin Farhan al-Saud proprio per MBS. E adesso, invece che alle pareti del Louvre, il Salvator Mundi farebbe bella mostra di sé sul Serene, il lussuoso mega-yacht di 134 metri di Mohammed bin Salman.  

Lo yacht, costruito da Fincantieri, ha un valore di 500 milioni di euro. Si suppone che il Salvator Mundi si godrà la crociera fino all'inaugurazione di un nuovo museo che dovrebbe sorgere in Arabia Saudita, nella zona di Al-Ula.

In attesa dunque di poter rivedere il dipinto, continuano a crescere i dubbi sul suo autore: è davvero opera di Leonardo? Secondo l'esperta del Metropolitan Museum Carmen Bambach l'opera non è da attribuire al maestro fiorentino. E a breve uscirà un monumentale saggio della studiosa, che sostiene appunto questa teoria.

(Foto Getty Images)


 

Now on air