Monte Carlo Jazz Festival 2019

Musica di gran classe dal 16 novembre a 1° dicembre. Radio Monte Carlo Official Partner

di Andrea Munari

E’ l’appuntamento d’autunno con la grande musica, in scena su un palcoscenico prestigioso e storico: l’Opera Garnier in Piazza del Casinò. Tra i protagonisti Herbie Hancock, Ibrahim Maalouf, Ludovico Einaudi, Snarky Puppy, Vicente Amigo e New Power Generation. Ci sono tutti gli ingredienti per offrire al pubblico una rassegna di alto livello e che vede la presenza di Radio Monte Carlo in veste di Official Partner.

Dal 16 novembre al 1° dicembre è in programma il Monte Carlo Jazz Festival, con musicisti internazionali e della nuova generazione. Ci sarà anche un omaggio a Prince con New Power Generation.

Monte Carlo Jazz Festival 2019 è un viaggio coinvolgente che, attraverso la musica e ai suoi formidabili interpreti, racconta cultura, storia e tradizioni in chiave moderna, mostrando anche l’evoluzione dei generi e degli stili.

 

Le prevendite sono già aperte sul sito montecarlosbm.com (in italiano);

infoline +377 9806 3636.

 

IL PROGRAMMA - Inizio concerti ore 20,30

16 novembre con Michel Jonasz nel nuovo spettacolo "Groove!", con Manu Katché alla batteria, Jean-Yves D’angelo al piano, Jérôme Regard & Hervé Brault al contrabbasso e chitarra.

20 novembre Ludovico Einaudi

21 novembre arriva la nutrita formazione Snarky Puppy con “Immigrance Tour 2019”, con un repertorio tra R’n’B, funk, jazz, jazz fusion, nu jazz, rock progressive.

22 novembre Herbie Hancock. La prima parte della serata sarà con il sassofonista Eli Degibri e la sua band, considerato un maestro dell’improvvisazione melodica.

23 novembre Vicente Amigo con la sua chitarra flamenco e poi il Trio Joubran, di origine palestinese, con il nuovo album “The Long March”.

28 novembre con la French Touch, sedici elementi capitanati da Anne Paceo, Eric Legnini, Sly Johnson.

29 novembre per gli amanti di Prince l’omaggio di New Power Generation, la band che il “folletto di Minneapolis” fondò nel 1990. Prince è stato un anticipatore e ha ispirato tanti musicisti nel mondo. Prima parte della serata con Brooklyn Funk Essentials.

30 novembre riflettori per il trombettista Ibrahim Maalouf, esponente della World Music e che ha collaborato tra gli altri con Sting, Salif Keita, Mathieu Chedid.

1° dicembre ore 17, suggestivo finale della rassegna con London African Gospel Choir.

Radio Monte Carlo sempre con te

Disponibile su