Presentato il premio letterario Campiello a Monte Carlo

Grande successo di pubblico per l’evento voluto dall'Ambasciata d'Italia. RMC Radio Ufficiale

di Andrea Munari

Salle d'Or del Fairmont Monte Carlo Hotel gremita per l'atteso incontro con Donatella Di Pietrantonio e Stefano Massini, rispettivamente vincitrice e secondo classificato del 55°Premio Letterario Campiello.
Sul palco anche il critico d'arte e scrittore Philippe Daverio, decano dei giurati del Campiello, per l'incontro condotto dall'autore e giornalista televisivo Bruno Vespa.
Dopo i saluti dell'Ambasciatore Cristiano Gallo, del Presidente della Fondazione Campiello Matteo Zoppas (in video conferenza) e del Presidente del Comitato di Gestione del Premio, Piero Luxardo, la serata è proseguita tra i racconti degli scrittori e gli interessanti interventi di Vespa e Daverio, che hanno saputo affascinare, coinvolgere e divertire il pubblico.
Due argomenti molto diversi, una storia familiare dai profondi sentimenti, da una parte e quella dei fratelli Lehman dall'altra, immigrati negli Stati Uniti dalla Germania, diventati capostipitidi un impero finanziario. Da queste narrazioni hanno preso le mosse interventi di più ampio respiro, dal mondo dell'editoria alla finanza, toccando anche la politica italiana nello scenario delle prossime elezioni.
Finale con un lungo e sincero applauso, tra fotografie, selfie e strette di mano e chissà… forse un ritorno per il 2018 del Premio Campiello nel Principato di Monaco.

Now on air