John John Kennedy e Carolyn Bessette: vent'anni fa la tragica fine nell'Oceano

Belli, eleganti, schivi: John John e Carolyne erano la coppia più ammirata del mondo. La loro storia d'amore era stata una vera favola moderna

Era il 16 luglio del 1999 quando una coppia smagliante, ammirata, glamour, scompariva nell'Atlantico. J.F. Kennedy jr detto John John, figlio del Presidente John Kennedy e di Jackie, e sua moglie Carolyne Bessette precipitavano nell'Oceano Atlantico, a bordo del Piper pilotato dal giovane Kennedy. Con loro anche la sorella di Carolyne, Lauren.

Il dolore per la loro scomparsa fu grande, e non solo negli Stati Uniti. John John era il bambino che il mondo aveva iniziato ad amare quando giocava, piccolissimo, sotto la scrivania presidenziale di John Kennedy. Ed era il bambino che aveva commosso gli americani (e non solo) salutando, ad appena 3 anni, il feretro del padre assassinato a Dallas. Crescendo, il giovane Kennedy, avvocato e  giornalista, era diventato affascinante. I magazine pubblicavano le sue foto e raccontavano delle sue love story, con star come Madonna e Daryl Hannah. Era poi arrivata Carolyn Bessette. Diafana, elegantissima, schiva. Nacque la coppia ideale, per glamour e fascino. Sembrava che i Kennedy (l'unica vera "famiglia reale" americana) potessero nuovamente far sognare il paese (e non solo). Poi, l'incidente. Il dolore tornò a segnare la famiglia Kennedy. La commozione fu profonda. Il Presidente Clinton ordinò che la bandiera a stelle e strisce sventolasse a mezz'asta in segno di lutto. E Ted Kennedy, zio di John John, ricordò che «come il padre, anche John jr aveva ricevuto dalla vita ogni dono, ma solo pochi anni di vita».

(Foto Getty Images)

 

 

  

 

 

 

 

Now on air